Luxgallery > Tempo Libero > Spettacoli > Cinema > Festival di Venezia 2013, da Emma Dante a Miu Miu

Festival di Venezia 2013, da Emma Dante a Miu Miu

Secondo giorno in Laguna

eva-riccobono-venezia_hp

Vai allo speciale

Un secondo giorno tutto in rosa.

Ieri, al Festival del cinema di Venezia 2013 è stato presentato il primo dei tre film italiani in concorso, “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante con Alba Rohrwacher, una storia corale tutta al femminile ambientata in un’afosa Palermo, che ha conquistato consensi dalla critica al termine della proiezione stampa.

Tanti applausi anche per “Tracks” di John Curran, film australiano in corsa per il Leone d’Oro, che si basa sulla storia vera di Robyn Davidson, interpretata sul grande schermo da Mia Wasikowska, che ha intrapreso una traversata in solitario da Alice Springs a Uluru, fino all’Oceano Indiano accompagnata dal fedele cane e da quattro cammelli.

Ma non finisce qui il girl power del Festival: Miu Miu nella cornice glam della kermesse veneziana svela due nuovi cortometraggi dei suoi Miu Miu Women’s Tales, storie di donne dedicate alle nuove protagoniste del cinema.

La presentazione di “Le Donne della Vucciria” di Hiam Abbass e di “The Door” di Ava DuVernay sono in programma nella rassegna collaterale della manifestazione cinematografica chiamata “Giornate degli Autori” o “Venice Days”, promossa dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani Anac e 100 Autori, giunta alla nona edizione e interamente rivolta all’innovazione, la ricerca, l´originalità espressiva, l’indipendenza autonoma e produttiva sul grande schermo.

Miuccia Prada ha celebrato l’evento con una cena esclusiva a Ca’ Corner De La Regina a cui hanno partecipato diverse personalità di spicco del mondo del cinema e dell’arte, tra cui le registe Kathryn Bigelow (in Prada), Hiam Abbass (in Miu Miu), Ava DuVernay (in Prada), Giada Colagrande con Willem Dafoe (entrambi in Prada). E poi, le attrici Freida Pinto (in Miu Miu), Carey Mulligan (in Miu Miu), Michelle Dockery (in Miu Miu), Gabrielle Union (in Miu Miu), Valeria Golino (in Prada) con Filippo Timi, Roberto Zibetti, Golshifteh Farahani, il produttore Harvey Weinstein, Eva Riccobono (in Prada), gli artisti Marina Abramovic e Francesco Vezzoli, il fotografo Bruce Weber, Franca Sozzani, Ingrid Sischy, Alina Marazzi, Giorgio Gosetti e Tilde Corsi.

Mia Wasikowska per il red carpet ha optato per un abito di pizzo nero di Nina Ricci che non poteva non esaltare la sua bellezza fresca e naturale: per il photocall pomeridiano, invece, l’attrice australiana ha scelto un look arioso ed estivo di Proenza Schouler.

Nella gallery le foto pù belle del secondo giorno di Festival, dalle donne alla corte di Miuccia e Eva Riccobono in Dior intenta a soffiare bolle sul tappeto rosso, passando per Alba Rohrwacher, splendida in Valentino e in Giorgio Armani.

Vai allo speciale