21 maggio 2015

Festival di Cannes 2015, applausi per Sorrentino

Ottavo giorno sulla Croisette

Festival di Cannes 2015, applausi per Sorrentino

Con la proiezione di Youth-La Giovinezza di Paolo Sorrentino, si chiude il trio delle meraviglie dei film italiani in concorso alla 68esima edizione del Festival di Cannes.

E come accaduto nei giorni scorsi per Il Racconto dei Racconti di Garrone e Mia Madre di Moretti, anche la pellicola del regista premio Oscar è stato ben accolta sulla Croisette, complice anche il cast stellare che ha portato sul red carpet un’alta dose di glamour e mondanità.

A partire da Michael Caine, al suo ritorno sulla Croisette dopo 49 anni, Harvey Keitel, la stupenda Rachel Weisz, Paul Dano, Madalina Ghenea e l’intramontabile Jane Fonda.

Sorrentino torna così a Cannes due anni dopo La Grande Bellezza: da qui era tornato a mani vuote e si era poi ampiamente rifatto con la statuetta dorata più prestigiosa.

Il film, che uscirà al cinema in Italia proprio oggi, è stato accolto con moderazione della stampa internazionale (molti applausi, molti silenzi, qualche buu), mentre nella proiezione ufficiale della sera ha conquistato ben 15 minuti di applausi.

Youth racconta la storia di due vecchi amici ottantenni che si incontrano durante una vacanza in un albergo con cure termali, alle prese con problemi familiari, incontri con donne meravigliose e confronti con amiche del passato.

“L’aspetto prevalente in Cannes non è la competizione, ma l’incredibile occasione di darsi appuntamento e vedere il miglior cinema in quel momento nel mondo e siccome il cinema riflette la vita, capire il tempo di oggi”, ha detto Sorrentino.
“Sembra un film di una persona anziana? Mi fa piacere, vorrà dire che in futuro recupererò facendo film ‘da giovane’. Per me il tempo è l’unico soggetto possibile, come trascorrere il tempo, quanto ne rimane, quanto e’ passato. Tutto ruota intorno al tempo”.

Il regista partenopeo ha poi confessato che l’ispirazione di Youth, inconsapevolmente, è arrivata da Francesco Rosi: “E’ un punto di riferimento per me e in questo film ho un doppio debito perchè la genesi dell’idea me l’ha data un incontro a casa sua quando con un’altra persona ricordavano di una ragazza con cui da giovani erano stati fidanzati entrambi. Da lì è partito tutto”.

Red carpet da grandi occasioni per celebrare Sorrentino e la sua banda: il regista e i suoi due protagonistihanno scelto un classico ed elegantissimo smoking.

Abito lungo e azzurro di Prada per Rachel Weisz mentre Jane Fonda, arrivata mano nella mano con Michael Caine, ha incantato i fotografi con un lungo abito un abito bustier in doppio satin di seta nera con scollo a cuore rovesciato arricchito da un drappo in taffetà di seta rosa shocking annodato sui fianchi ispirato ad un modello della collezione Schiaparelli Haute Couture Estate 1952.
Long dress tutto trasparenze anche per Madalina Ghenea che ha lasciato tutti senza fiato.

Sulla Montee des Marches la consueta carrellata di modelle, come la sensualissima Anja Rubik in Atelier Versace e la piccola di casa Kardashian, Kendall Jenner in Azzedine Alaia.

Sicuramente tra i più fotografati, la coppia Ian Somerhalder e Nikki Reed al loro primo tappeto rosso da marito e moglie.

Per l’occasione i Somereed sono apparsi elegantissimi ed innamorati. L’attrice di Twilight ha sfoggiato un bellissimo abito abito blu di Azzaro; anche il bel vampiro ha scelto Azzaro, brand di cui è testimonial, per la serata, indossando un impeccebile smoking.

L’altro film presentato in concorso nell’ottavo giorno di Cannes 68 è Mountains Main Depart del regista cinese Jia Zhang-ke (Still Life), che racconta un quarto di secolo della vita della protagonista Tao, a partire dal 1999.

Tutte le foto nella gallery!

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.