11 settembre 2015

Ferragamo riapre in Rodeo Drive

La boutique della settimana

Demi Moore, Tallulah e Scout Willis da Ferragamo

Ieri si è alzato il sipario sulla New York Fashion Week dedicata alle anticipazioni womenswear per la primavera estate 2016.

Anche sull’altra costa degli Stati Uniti, in realtà si respirava moda al 100%.

Con un party esclusivo e pieno di celebs, Salvatore Ferragamo ha celebrato il debutto di un nuovo concept di design del rinomato architetto William Sofield con la riapertura del flagship store di Rodeo Drive a Beverly Hills.

L’opening segna un ritorno a Hollywood esattamente 100 anni dopo l’arrivo del suo fondatore in California.

In occasione della riapertura dello store è stata lanciata una piattaforma digitale, 100 Years 100 Days, con contenuti che ogni giorno per cento giorni racconteranno il legame tra Ferragamo e Hollywood

Demi Moore e le figlie da Ferragamo

Ma non solo: per richiamare il fascino degli anni d’oro di Hollywood, in un rinnovato ambiente in stile Art Deco è stata esposta una selezione di alcune delle calzature più celebri create dalla maison fiorentina per il cinema in prestito dal Museo Ferragamo.

Padroni di casa dell’evento nella Città degli Angeli, Fulvia Visconti Ferragamo, James Ferragamo, il Direttore Creativo Massimiliano Giornetti, il CEO Michele Norsa e William Sofield.

James Ferragamo, Fulvia Visconti Ferragamo, William Sofield, Massimiliano Giornetti

Numerose le celebrity e socialitè che hanno voluto omaggiare il brand made in Italy come Demi Moore, accompagnata dalle figlie, Tallulah e Scout Willis, Freida Pinto, Armie Hammer ed Elizabeth Chambers, Camilla Belle, Angela Lindvall, Andy Garcia, Cody Horn, Kiernan Shipka, Ireland Baldwin, Mackenzie Foy, il giocatore dei Los Angeles Galaxy Robbie Rogers e molti altri.

Massimiliano Giornetti e Freida Pinto

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.