19 luglio 2013

Fendi trasloca all’EUR

Un altro colpo del gruppo LVMH

Palazzo della Civiltà Italiana di Roma

LVMH ha trovato in Italia un terreno fertile per i propri affari.

Dopo le recenti acquisizioni di Cova e Loro Piana, il colosso del lusso francese stringe un accordo con EUR Spa.

Bernard Arnault, numero uno della holding di Louis Vuitton, ha messo gli occhi su una location storica e prestigiosa come nuovo quartier generale di Fendi.

Il Palazzo della Civiltà Italiana sarà per i prossimi 15 anni la nuova sede della Maison italiana che potrà contare su 12mila metri quadrati distribuiti su 6 piani: un’area espositiva di circa 1000 metri quadrati al pian terreno sarà allestita con mostre aperte al pubblico dedicate all’artigianalità made in Italy.

Lo storico edificio, icona architettonica del Novecento romano, è stato progettato da Giovanni Guerrini, Ernesto Bruno La Padula e Mario Romano, in vista dell’Esposizione Universale di Roma del 1942. I lavori vennero iniziati nel 1938 ed il Palazzo fu inaugurato il 30 novembre 1940.

Noto anche come “Colosseo Quadrato”, s’ispira al più celebre Colosseo, riprendendone l’architettura caratterizzata da file di archi. Sotto i portici del pian terreno sono collocate 28 statue, una per arco, che illustrano le arti e i mestieri. Nel 2006 il palazzo è stato oggetto di un intervento di restauro monumentale a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha interessato principalmente la parte esterna dell’edificio, mentre il 15 dicembre 2010 si sono conclusi i lavori di ristrutturazione edilizia per l’adeguamento e la riqualificazione degli spazi interni. Gli ultimi ritocchi del monumento verranno finanziati dalla casa di moda romana, habituée di opere di mecenatismo artistico nella Capitale.

Il trasferimento di Fendi nel Palazzo della Civiltà Italiana è previsto per il 2015, in tempismo perfetto per festeggiare il 90esimo anniversario della griffe. Monsieur Arnault dovrà scucire la bellezza di 240mila euro al mese per restare in affitto nel cuore dell’EUR.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.