Luxgallery > Fashion > Fashion Charity, moda, eventi, gala: ogni anno a dicembre, per aiutare chi ha bisogno

Fashion Charity, moda, eventi, gala: ogni anno a dicembre, per aiutare chi ha bisogno

Le grandi case di moda sostengono ogni anni fondazioni benefiche a sostegno della ricerca.

Le grandi case di moda sostengono ogni anni fondazioni benefiche a sostegno della ricerca. Da Roberto Cavalli a Glimmed, realizzano progetti in questo caso abiti il cui fondo sarà devoluto alle persone più bisognose. Questi progetti non si attivano solo nel periodo natalizio ma anzi continuano durante l’arco dell’anno per poi rinnovarsi. Tra gala e campagne pubblicitarie , il connubio moda e arte diventa un legame sempre più forte.

Progetti di beneficienza 2018

Tra capsule collection ed aste tutti gli anni a dicembre in occasione del Natale, i grandi brand di moda sostengono e promuovono progetti per aiutare le persone meno fortunate, ma anche con lo scopo di supportare il territorio di ciascuna nazione. Moda e arte si sposano anche per l’anno 2018 con iniziative all’insegna del bene. Ecco l’elenco infinito di griffe e associazioni che collaborano da anni:

  • Coccinelle, Child Priority,
  • Who Gives a Funk – Music for Good Chapter #2,
  • Momonì for Mummy&Daddy Onlus, Margherita+Cambiaghi x OAfrica,
  • Warmly Moncler, Rivelazioni – Borsa italiana,
  • DAYDREAMERS ottod’ame, Coach e Dream It Real x The Future Project,
  • Guess Fondazione, Moorer e Anna Godeassi x Enjoy The Game,
  • Falconeri for Children in Crisis,
  • Roberto Cavalli for Together To Go ONLUS,
  • GLIMMED x Fondazione Umberto Veronesi

E tante altre.

Come e a chi vengono devoluti i fondi?

Tra le più conosciute la GLIMMED x Fondazione Umberto Veronesi un progetto charity volto a incentivare l’educazione per la prevenzione dei tumori al seno. Con la creazione della ormai famosa ‘’Boobs T-shirt’’ , indossata dalla super star come le famose Kardashian. La t-shirt in due versione bianca o nera presenta il disegno stilizzato del seno naturalmente tratto di rosa, colore della fondazione. Altra non meno importante, con Paul Surridge, attuale Direttore Creativo di Roberto Cavalli che ha pensato di creare 11 palloni da calcio a cura di Marcus Ebner e Francesco Bonami. Questi esclusivi palloni saranno venduti per beneficenza nell’apposito “Market” pop up store a Firenze, a sostegno della Fondazione “Together To Go ONLUS”. Infine Coccinelle, storico marchio italiano di borse, per il ‘’Christmas Jumper Day’’, ha realizzato una borsa solidale con i motivi jacquard di ispirazione natalizia . Il ricavato sarà devoluto a Save the Children.

Le grandi griffe e il particolare legame con la beneficienza

Stella McCartney attraverso un progetto particolare, disegna prodotti a sostegno di ‘’Comic Relief’’oppure i capi di abbigliamento e gli accessori di Missoni per Orphanaid Africa, le campagne pubblicitarie come quella di Gucci “Chime for Change”, altre numerose fondazioni che seguono e finanziano progetti come Burberry Foundation, Polo Ralph Lauren Foundation e gli importantissimi poli principali del lusso Kering e LVMH anche loro coinvolti a pieno nell’aiuto verso il prossimo.

Chiara Di Nunzio