19 luglio 2015

Fao Schwarz, il negozio di giocattoli di New York chiude

Mercoledì ha chiuso i battenti

Fao Schwarz piano

Un po’ come salire sull’Empire State Building o perdersi nelle sale del MoMa.

In un viaggio a New York che si rispetti, non poteva mancare una tappa da Fao Schwarz, il negozio di giocattoli più famoso al mondo sulla Fifth Avenue proprio di fronte all’ingresso di Central Park.

Peccato però che da mercoledì scorso non sia possibile.

Il negozio dove Tom Hanks ha ballato sul suo storico piano nel film Big (1988) e migliaia di bambini hanno vagato tra i suoi corridoi tra animali giganti di peluche, soldatini, costruzioni, bambole e caramelle ha chiuso definitivamente i battenti dopo 153 anni.

Il paradiso dei bambini, di proprietà di Toys R Us, che si espande su 4200 mq suddivisi su tre piani non è riuscito a soppravvivere alla crisi.

Fao Schwarz piano

Era il 1862, quando Frederick August Otto Schwarz, immigrato tedesco si trasferisce con i fratellnegli Stati Uniti con l’idea di aprire un negozio dedicato ai più piccoli; da 153 anni ha sempre occupato un posto di tutto rispetto sulla strada del lusso, una tra le più costose del mondo.

I proprietari hanno fatto sapere che stanno cercando una location meno costosa, sempre a Manhattan, ma in realtà non c’è un vero piano per il futuro e non è prevista al momento una riapertura.

Fao Schwarz New York

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.