2 luglio 2015

Expo Milano 2015, bilancio di giugno

6 milioni di visitatori in fiera

Michelle Obama e la moglie di Renzi a Expo

Anche se siamo ancora lontani dall’obiettivo dei 20 milioni di visitatori, Expo 2015 archivia un mese di giugno da incorniciare dal punto di vista di ingressi in fiera.

Se dal 1 al 31 maggio sono stati 2,7 milioni i turisti che hanno popolato i padiglioni che sorgono all’ombra dell’Albero della Vita, il secondo mese di Esposizione Universale vede lievitare a 6 milioni il numero di persone che hanno oltrepassato i tornelli del sito espositivo di Rho.

Tra gli ospiti vip avvistati in fiera a giugno, Michelle Obama ha sicuramente catalizzato l’attenzione mondiale 2 giovedì fa, quando ha fatto tappa in compagnia della madre e delle figlie Saha e Malia al Padiglione degli Stati Uniti d’America, ma non sono mancati campioni dello sport come il calciatore Marek Hamsik, l’asso del basket Marco Belinelli e la sciatrice Tina Maze, vincitrice di due ori olimpici e di tre Coppe del Mondo.

Marek Hamsik e Giuseppe Sala

Abbiamo visto che le tapas della Spagna, i pancakes dell’Olanda e le fries del Belgio sono gli stuzzichini più gettonati, ma sono oltre 150 i punti risotoro – tra ristoranti, bar, corner food & beverage, chioschi e postazioni street food – in cui perdersi.

Se avete deciso di visitare Expo a luglio ricordatevi che l’orario di apertura del sabato e dei giorni festivi è prolungato fino alle 24.00 e il Cirque du Soleil ha reso disponibili in questo mese altre due date per lo spettacolo “Allavita!”, martedì 7 e 14 luglio.

Allavita!

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.