17 giugno 2015

Expo 2015, Michelle Obama a Milano

La first lady è attesa il 18 giugno al Padiglione USA

Michelle Obama con le figlie e la madre

Dopo la visita del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, del Principe Alberto II di Monaco e della Regina del Belgio Mathilde d’Udekem d’Acoz, Expo 2015 dà il benvenuto a un altro ospite di lusso.

Domani i riflettori saranno tutti puntanti al Padiglione degli Stati Uniti d’America dove è attesa Michelle Obama in compagnia della madre e delle figlie Saha e Malia, approdate in questi giorni in Europa per promuovere una campagna incentrata sui temi dell’alimentazione sana e dell’educazione femminile.

Il sito espositivo di Rho si prepara a vestirsi a stelle strisce per accogliere nel migliore dei modi la first lady in arrivo da Londra, dove ha incontrato il premier britannico David Cameron e il Principe Harry, con il quale condivide l’interesse per le famiglie dei soldati reduci dalle guerre.

All’interno del Padiglione USA, progettato dall’architetto James Biber e a cui si accede tramite una passerella in legno recuperato dal lungomare di Coney Island, è presente una fattoria verticale completamente funzionante che celebra la storia dell’agricoltura degli Stati Uniti.

La moglie di Obama riceverà un dono istituzionale speciale: una moneta da Guinness dei Primati, con diametro totale di 150 mm e peso 936 grammi, total pink con incisa la dedica “Expo 2015 to Michelle Obama, 18 June 2015”. Su un lato, quello dove spicca il logo dell’Expo, è rappresentato l’Albero della Vita formato da cinque foglie di altrettante piante rappresentative di ogni continente.

Conio expo per Michelle

Ultima curiosità. Michelle Obama resterà a Milano anche per tutta la giornata di venerdì e farà tappa al James Beard American Restaurant, il ristorante dell’omonima casa del Greenich Village a New York, aperto in occasione dell’Esposizione Universale al Seven Stars Galleria in Galleria Vittorio Emanuele.

Durante i sei mesi dell’Expo Milano 2015, ogni martedì, mercoledì, venerdì e sabato sera il James Beard American Restaurant ospita chef provenienti da ogni parte degli Stati Uniti che preparano degli speciali menù fissi regionali da cinque portate, per celebrare le migliori tradizioni culinarie americane. Oltre alle prestazioni straordinarie degli chef ospiti, ogni giovedì gli avventori potranno vivere l’esperienza di una tradizionale cena del Ringraziamento. Di domenica è servito il brunch tutto il giorno, con musica jazz, gospel ed altre tipiche forme d’intrattenimento americane.

James Beard American Restaurant

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.