23 settembre 2013

Emmy 2013, vincitori e red carpet

Trionfa Breaking Bad

Agli Emmy 2013 trionfa Breaking Bad

Se a New York si è omaggiato il teatro con un gala ricco di celebs, a Los Angeles, invece, si sono celebrati i telefilm più apprezzati e i volti più acclamati della tv statunitense.

Al Nokia Theatre sono stati assegnati gli Emmy Awards 2013, ossia gli Oscar della tv a stelle e strisce, con una cerimonia divertente e glam, condotta da Neil Patrick Harris, star di “How I Met Your Mother“.

A trionfare nella categoria miglior serie drammatica, “Breaking Bad”, mentre “Modern Family” ha conquistato la statuetta per miglior serie comedy.

Il premio per miglior miniserie o film tv è stato assegnato a “Behind the Candelabra” di Steven Soderbergh, pellicola sulla storia d’amore tra il pianista Liberace e il suo giovane compagno Scott Thomas, presentato a Cannes 2013: Michael Douglas, protagonista del lungometraggio, ha vinto anche l’Emmy per la sua magistrale interpretazione.

Miglior attore in una serie drammatica è Jeff Daniels, mentre Claire Danes, per il secondo anno consecutivo, trionfa nella categoria migliore attrice grazie al ruolo di Carrie Mathison in “Homeland”.

Jim Parsons di “The Big Bang Theory” ha conquistato l’award per miglior attore protagonista comedy, mentre il corrispettivo femminile è andato a Julia Louis-Dreyfus di “Veep”.

Nella categoria talent show, invece, l’ha spuntata “The Voice”.

Fra i momenti più commoventi della serata, l’omaggio a James Gandolfini da parte di Edie Falco, sua moglie televisiva ne “I Soprano”, che sul palco non è riuscita a trattenere le lacrime, e il tributo di Jane Lynch a Cory Monteith, scomparso quest’estate per overdose.

Le star della televisione americana si sono date appuntamento sul tappeto rosso losangelino per sfidarsi a colpi di stile.

January Jones ha scelto un abito rosa molto romantico della collezione Resort 2014 di Givenchy; stessa nuance anche per Rose Byrne in Calvin Klein Collection.

Vera Wang ha vestito Kaley Cuoco e la formosa Sofia Vergara, che ha arricchito la sua mise rosso fuoco con un paio di orcchini da mille e una notte di Lorraine Schwartz.

La sua collega di “Modern Family”, Julie Bowen ha scelto invece una creazione di Zac Posen abbinata ad un paio di  scarpe Christian Louboutin e gioielli Jacob and Co.

Sembrava una sposa, invece, Malin Akerman con un pomposo Marchesa gown; hanno optato per una creazione della griffe statunitense anche Alyson Hanningan e la splendida Kerry Washington, non a caso eletta da Vanity Fair come Best Dressed del 2013.

Julianne Hough ha scelto un abito trasparente di Jenny Packham, mentre Allison Williams e Tina Fey hanno optato per il blu, la prima declinato da Ralph Lauren, la seconda da Narciso Rodriguez.

Lena Dunham ha sfoggiato un abito Prada, così come Michelle Dockery di “Downton Abbey”.

La premiata Julia Louis-Dreyfus ha indossato un Monique Lhuillier della collezione Resort 2014, mentre Claire Danes ha omaggiato il made in Italy con una creazione di Armani Privè.

Alec Baldwin ha calcato il tappet rosso con la figlia Ireland in Amanda Wakely Atelier, mentre Matt Damon con un tuxedo Giorgio Armani, ha sorriso ai fotografi a braccetto della moglie Luciana in Naeem Khan e accessori Louboutin.

E poi, Christina Hendricks in Christian Siriano, Laura Dern in Naeem Khan, Carrie Underwood in Romona Keveza, Zooey Deschanel e Leslie Mann in J. Mendel e Heidi Klum in Atelier Versace, tutte nella nostra gallery!

Migliore serie drama
Breaking Bad

Migliore serie comedy
Modern Family

Migliore attrice non protagonista in una serie comedy
Merritt Wever – Nurse Jackie

Migliore attore non protagonista in una serie comedy
Tony Hale – Veep

Migliore attrice protagonista in una serie comedy
Julia Louis-Dreyfus – Veep

Migliore sceneggiatura per una serie comedy
Tina Fey – 30 Rock

Migliore regia per una serie comedy
Gail Mancuso – Modern Family

Migliore attrice protagonista in una miniserie o film Tv
Laura Linney – The Big C

Migliore sceneggiatura per una serie drama
Homeland

Migliore attrice non protagonista per una serie drama
Anna Gunn – Breaking Bad

Migliore attore non protagonista in una serie drama
Bobby Cannavale – Boardwalk Empire

Migliore attrice protagonista in una serie drama
Claire Danes – Homeland

Migliore attore protagonista in una serie drama
Jeff Daniels – The Newsroom

Migliore regia per una serie drama
David Fincher – House of Cards

Migliore attore non protagonista in una miniserie o film Tv
James Cromwell – American Horror Story: Asylum

Migliore regia per una miniserie o film Tv
Steven Soderbergh – Behind the Candelabra

Migliore attrice protagonista in una miniserie o film Tv
Ellen Burstyn – Political Animals

Migliore attore protagonista in una miniserie o film Tv
Michael Douglas – Behind the Candelabra

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.