2 novembre 2015

Dsquared2, moda donna primavera estate 2016

La surf-couture in scena a Milano

Dsquared2, moda donna primavera estate 2016

Dean e Dan Caten conquistano le passerelle di Milano con una collezione moda donna primavera estate 2016 dedicata a surfiste impegnate a cavalcare le onde, della moda.

Protagonisti della quarta giornata dell’ultima edizione della Milano Fashion Week, i gemelli canadesi a capo della maison Dsquared2 si sono ispirati proprio ai surfisti che cavalcano le onde a Diamondhead, alle Hawaii.

Colori sgargianti, che strizzano l’occhio ai splendidi fondali marini, tute a pelle, che sembrano mute da sub e che trasformano gli algidi corpi in iper-tatuate bad girl da indossare sotto bustier color carne, e poi ancora mini abiti aderenti in strisce multicolor e vestiti asimmetrici che svolazzano al vento.

Le forme, gli abiti sono iper aderenti, molto corti e con oblò tagliati per mostrare lembi di pelle nuda. Tutto è pensato per dare alle donne che li indossando un tocco sexy valorizzandone il fisico statuario, canotta da spiaggia compresa.

I materiali sono tecnici, fatta eccezione dello chiffon, la base di partenza è quasi sempre il neoprene.

Completano il look, jeans aderenti e iper colorati, pantaloni neri e giacche di paillettes.

Ai piedi la donna Dsquared2 la prossima primavera estate 2016 indossa sandali dai tacchi vertiginosi trattenuti da scoobydoo colorati.

Dean e Dan Caten - Dsquared2 Milano SS 2016

Dean e Dan Caten confermano la loro passione per la provocazione in chiave pop interpretando i trend dell’estate 2016 con l’ottimismo che da sempre li caratterizza.
La surf-couture di Dsquared2 forse non è da tutti ma questo non le impedisce di essere decisamente d’impatto, e chi se la scorda Alessandra Ambrosio, splendida in passerella?

Alessandra Ambrosio per Dsquared2 SS 2016

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.