Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Donald Trump Presidente: le reazioni del mondo

Donald Trump Presidente: le reazioni del mondo

Donald Trump è diventato Presidente: quali sono le reazioni del mondo a questa notizia?

Donald-Trump-Presidente-Le-reazioni-del-mondo

Se l’elezione di Barack Obama a Presidente era stata una svolta per la società americana, quella di Donald Trump lo è per tutto il mondo. Dalla Russia all’Unione Europea, sono molti i pareri e i pensieri che arrivano a poche ore dal risultato delle elezioni Presidenziali 2016: ciò che più viene messo in evidenza è che la personalità di Trump si rispecchia perfettamente anche nelle reazioni suscitate nel mondo. Non esistono mezze misure: per qualcuno è il cambiamento di cui c’era necessità, per altri è solo motivo di preoccupazione.

“Oggi è più importante che mai rafforzare le relazioni transatlantiche. Non dovremmo risparmiare alcuno sforzo per assicurare che i legami tra noi restino forti e duraturi” fanno sapere in una nota il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e quello della Commissione Europea Jean Claude Juncker. Martin Schulz, Presidente del Parlamento Europeo, si è invece esposto in modo più diretto affermando che con l’elezione di Donald Trump “sicuramente la relazione transatlantica diventerà più difficile”; nell’intervista ad una televisione tedesca ha anche fatto un parallelo tra il neo-eletto tycoon e “le grandi paure” suscitate da Reagan sottolineando però che “il sistema degli Stati Uniti è forte abbastanza per reggere un presidente Donald Trump e integrarlo”.

“Dopo il Brexit, dopo l’elezione di Trump, l’Europa non si deve piegare. L’Europa deve essere più solidale e più attiva e più offensiva. Non dobbiamo abbassare la testa, serve un’Europa più solidale, non dobbiamo chiuderci su noi stessi. In questo mondo di incertezze la Francia e l’Europa hanno oggi il compito di rassicurare” ha affermato invece il Ministro degli Esteri francese, Jean Marc Ayrault. Reazione diametralmente opposta da Jean-Marie Le Pen che ha commentato i risultati delle Presidenziali americane dicendo “Oggi gli Stati Uniti, domani la Francia”; in un altro tweet aggiunge invece “formidabile calcio nel sedere ai sistemi politico-mediatici mondiali e anche francesi”. Konstantin Kosachev, Presidente russo della Commissione Affari Esteri, ha infine commentato la notizia dell’elezione di Trump dicendo che per la Russia si “concretizza una piccola speranza” per migliorare i rapporti con gli Stati Uniti.