5 marzo 2016

Domenica al Museo 2016

Cosa visitare gratis il 6 marzo

Cenacolo Milano

Domani si rinnova l’appuntamento con Domenica al Museo, l’iniziativa promossa da Dario Franceschini che dal primo luglio 2014 apre le porte gratis di tutti i musei statali nella prima domenica del mese.

L’appello del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali si allarga anche ai musei privati: “Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio”.

Vediamo intanto quali sono i principali poli museali in cui non si pagherà il biglietto domani, domenica 6 marzo 2016. Abbiamo scelto una selezione di musei del nord, del centro e del sud per accontentare gli appassionati d’arte di ogni angolo dello Stivale.

Partiamo da Milano dove si potrà fare a meno del biglietto d’ingresso al Cenacolo Vinciano (serve comunque la prenotazione), alla Pinacoteca di Brera, all’Acquario, a Casa museo Boschi Di Stefano, al Castello Sforzesco, alla Galleria d’arte moderna, alle Gallerie d’Italia, al Museo Studio Francesco Messina, al Museo archeologico, al Museo civico di storia naturale, al Museo del Novecento, al Museo del Risorgimento, al Museo diocesano e a Palazzo Morando.

Cittadini  e turisti di Roma, più numerosi che mai nell’anno del Giubileo della Misericordia, hanno solo l’imbarazzo della scelta, da una tappa al Colosseo alla Domus Aurea, dalla Galleria Borghese al Pantheon.

Buone notizie anche i partenopei che potranno addentrarsi gratuitamente a Castel Sant’Elmo agli scavi di Pompei.

Qua troverete l’elenco completo dei siti espositivi che domani aderiscono a Domenica al Museo:
http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_309444232.html

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.