Luxgallery > Beauty > Cura del corpo > Dieta per dimagrire: il ruolo degli integratori

Dieta per dimagrire: il ruolo degli integratori

Alimentazione sana, integratori e attività fisica: ecco la ricetta per un’ottima dieta per dimagrire

appetite-1239056_960_720

Una buona dieta per dimagrire deve essere il mix perfetto fra: una alimentazione sana, della costante attività fisica e l’utilizzo di alcuni integratori. Come fare a perdere i chili di troppo in poco tempo? Dopo aver finito di versare lacrime di coccodrillo per tutti i dolci e i manicaretti ingurgitati fra dicembre e gennaio è tempo di iniziare a far sul serio. In primis è bene cambiare le proprie abitudini alimentari e mangiare sano. Cibi ben selezionati con una cottura ed un condimento adeguato possono fare la differenza. In seconda battuta, invece, l’imperativo categorico è quello di vincere qualsiasi pigrizia e combattere la vita sedentaria facendo dell’attività fisica che aiuti a bruciare i grassi e ridia tonicità alla pelle e ai muscoli. Ad aiutare questi due principi fondamentali per la buona riuscita della dieta vi sono gli integratori; essi hanno un ruolo ben preciso e si possono trovare, ad esempio, sulla sezione di efarma.it dedicata ai prodotti kilocal.

Ci sono, infatti, integratori alimentari che aiutano sia a bruciare i grassi con più facilità che a migliorare il rapporto fra la massa magra e quella grassa. Molti aiutano poi a migliorare l’umore e favoriscono la regolarità intestinale. Integratori per uomini che offrono un trattamento rassodante e snellente per l’addome, che aiutano cioè a ridurre i grassi e a implementare la tonicità dei muscoli. Integratori per donne che possono essere drenanti e depurativi ed aiutare il corpo ad espellere i liquidi stimolando la microcircolazione. Queste due azioni servono a dichiarare guerra a quegli inestetismi che tanto minano la sicurezza e il benessere psicofisico del 90% delle donne come: cellulite, o pelle a buccia d’arancia, e smagliature.

Gli integratori aumentando il metabolismo, aumentando il senso di sazietà e aiutano a bloccare l’assorbimento di grassi e carboidrati, ma a seconda di ciò con cui sono composti hanno un ruolo ben preciso all’interno del corpo umano. Efedrina, pseudoefedrina, caffeina sono sostanze che aumentano la termogenesi e bruciano i grassi accumulati più velocemente. Fucus, iodio e laminaria spingono la tiroide a lavorare di più e meglio. La carnitina, invece, favorisce l’ossidazione degli acidi grassi e la loro eliminazione. Tarassaco, l’ortica, il cardo e il carciofo hanno un effetto drenante. Il chitosano, la gomma di guar, il glucomannano, l’agar agar, la cellulosa, le mucillagini e i semi di lino, infine, danno sazietà ed impediscano il continuo senso di fame.