Luxgallery > People & Brand > Business > Diana Bracco: condannata a 2 anni di reclusione la regina di Expo

Diana Bracco: condannata a 2 anni di reclusione la regina di Expo

Diana Bracco ex vicepresidente di Confindustria e Presidente di Expo condannata a 2 anni di reclusione

bracco

Condannata a due anni di reclusione l’ex vicepresidente di Confindustria e Presidente di Expo 2015 Diana Bracco. Ritenuta colpevole dal Tribunale di Milano di frode fiscale e appropriazione indebita, reati che avrebbe commesso in qualità di presidente del Cda del gruppo farmaceutico Bracco Spa. Il Cavaliere del Lavoro della Lombardia, essendo incensurata, può godere della condizionale.

Gli altri imputati sono gli architetti Marco Pollastri e Simona Calcinaghi: entrambi condannati a 18 mesi di reclusione. Il presidente del cda della Bracco Real Estate Srl, Pietro Mascherpa, aveva invece patteggiato davanti al gup una multa da 45mila euro. L’accusa ha sostenuto che la Bracco avesse commesso una una frode fiscale da un milione di euro, abbattendo l’imponibile attraverso fatture per spese personali  come la manutenzione di barche e dimore di lusso – fatte confluire sui bilanci delle società del gruppo Bracco. L’avvocato dell’imprenditrice ha dichiarato: “Non condivido la decisione del Tribunale e ribadisco la totale estraneità della mia assistita alle accuse mosse“.

Tags: