6 ottobre 2015

de Grisogono per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Inaugurata la stagione 2015-2016

Antonio Pappano, Donatella Flick, e Milly Carlucci

Sabato 3 ottobre è partita la tanto attesa stagione 2015-2016 dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma che prevede il ciclo delle 9 sinfonie di Beethoven accostate però a opere di musica contemporanea italiana.

Tocca a Antonio Pappano salire sul podio dell’Orchestra e del Coro di Santa Cecilia e a dirigere questo ciclo di concerti, chiamato appunto Beethoven e i contemporanei.

Sabato si è iniziato con la Sinfonia n. 9 di Ludwig Van Beethoven, accostata per la speciale occasione ad una prima mondiale del compositore Luca Francesconi, Bread, Water and Salt con testi di Nelson Mandela.

Nel libretto dell’opera del compositore milanese l’inglese si alterna alla lingua Xhosa, idioma del leader anti-apartheid e ha come interprete il celebre soprano sudafricano Pumeza Matshikiza.

Gala dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Partner d’eccezione della Prima, de Grisogono.

La scelta della maison di alta gioielleria ed orologeria sottolinea il suo legame con l’arte e la musica classica, dopo l’iniziativa all’Opéra di Parigi.

Pumeza Matshikiza e Fawaz Gruosi

Per Pumeza Matshikiza, Fawaz Gruosi, fondatore e direttore artistico di de Grisogono, ha personalmente selezionato una parure composta da collier e orecchini in smeraldi e diamanti che la bellissima soprano ha indossato durante la serata di Gala dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Tra gli ospiti della soirèe, oltre al Maestro Sir Antonio Pappano, Donatella Flick, Pippo Baudo, Milly Carlucci.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.