22 maggio 2012

Danzica

Le mete di Uefa Euro 2012

Danzica

Tra un paio di settimane o poco più avranno inizio i Campionati europei di calcio, evento sportivo che ogni quattro anni catalizza sul Vecchio Continente l’attenzione di tutti gli amanti del pallone .

Per l’occasione vi portiamo a scoprire le città che ospiteranno le partite, che per l’edizione 2012 si trovano per metà in Polonia e per metà in Ucraina, essendo i due paesi dell’est europeo a organizzare in tandem l’evento.

Cominciamo questo nostro tour da uno dei luoghi che ospiterà le partite della fase a gironi della nazionale azzurra, la polacca Danzica.

Citta dalla origini antiche, per un lungo periodo è stata protagonista della storia d’Europa, contesa tra diverse potenze. Il suo centro storico ha subito pesanti danni nel corso della seconda guerra mondiale ed è infatti per lo più stato ricostruito in seguito secondo l’antico stile architettonico cittadino, caratterizzato dall’uso dei mattoni rossi.

Un giro culturale a Danzica non può prescindere dalla fontana di Nettuno e dalla Basilica di Santa Maria, costruita nel 15esimo secolo e oggi la più grande chiesa al mondo costruita in mattoni. Gli edifici più interessanti si trovano nella parte centrale, nota come Ulica Dluga, mentre nella zona dei moli si trova uno dei simboli della città, l’altissima gru medievale.

Da queste parti l’atmosfera è davvero piacevole ed è possibile trovare tante piccole e graziose caffetterie, gallerie d’arte e gioiellerie.

Entrando in una di queste vi sarà facile scoprire perché Danzica è anche nota come città dell’ambra, che qui viene estratta e lavorata dalle mani esperte degli artigiani locali, in grado di realizzare splendidi monili.

Se volete fare shopping dovrete spostarvi un po’ fuori dal centro, dove potrete però trovare una boutique Tru Trussardi, e recarvi in uno dei grandi centri commerciali come la Galeria Bałtycka.

Per soggiornare Danzica offre resort di lusso come il Radisson Blu Hotel, situato nel pieno centro storico e caratterizzato da un design che mescola elementi moderni con quelli tradizionali della città.

L’hotel dispone, tra l’altro, di un’ampia e raffinata presidential suite, arredata con gusto e dotata delle migliori dotazioni tecnologiche, tra le quali spicca una chicca per gli amanti dell’alta fedeltà: un Bose sound system.

Il Centro storico di Danzica

Il ristorante del resort, il Verres en Vers, è uno dei più rinomati della città e vi si può gustare un’ottima cucina di ispirazione francese, da accompagnare con uno dei vini della cantina, per lo più anch’essi francesi.

Una validissima alternativa è rappresentata dal Podewils Hotel, una costruzione risalente al diciottesimo secolo dove si respira un’atmosfera davvero romantica.

Non potrete poi lasciare Danzica prima di aver assaggiato la cucina tradizionale polacca, che qui è possibile gustare al meglio al Goldwasser, un ristorante molto accogliente e arredato in stile tipico, che si fregia anche di essere la casa dell’omonimo liquore tradizionale della città, prodotto qui per la prima volta nel 1598 da un mercante olandese e caratterizzato dall’immancabile presenza di piccole foglioline d’oro in sospensione.

Se invece preferite qualcosa di più formale, provate invece il Gdanska, mete privilegiata dai vip polacchi quando si trovano in città, frequentata anche da Lech Walesa, ex presidente e Premio Nobel per la pace.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 9 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.