Luxgallery > Celebrità > Dalila Di Lazzaro confessioni scioccanti: “violentata da 3 uomini differenti”, Lattuada voleva farci un film

Dalila Di Lazzaro confessioni scioccanti: “violentata da 3 uomini differenti”, Lattuada voleva farci un film

    Un'intervista tremenda di Dalila Di Lazzaro: violentata da tre uomini differenti

dalila-di-lazzaro

Una vita tutt’altro che facile quella di Dalila Di Lazzaro, alla quale non sono certo mancate grandissime soddisfazioni professionali ma anche terribili eventi e lutti. In un’intervista al Corriere la donna rivela parti finora taciute del suo doloroso passato. La prima violenza a soli sei anni, perpetrata da un cugino, a peggiorare quel dolore fu la reazione della madre: “Mia madre, quando lo seppe, reagì ma a me non disse nulla. Dopo la morte di mia sorella, prima che io nascessi, era diventata un blocco di marmo“.

La seconda violenza a 17 anni, quando la ragazzina iniziò a fare la modella: “A 17 anni ero modella e uno psicopatico mi puntò a una sfilata. Mi diede un appuntamento, una trappola. Alberto Lattuada ne voleva fare un film“. Infine il terzo stupro, compiuto da un milionario brasiliano: “Per starmi vicino comprò una tv in Italia, mi saltò addosso. Un vigliacco. Ma io sono un bisonte. Non conosco la vendetta, non riesco ad avere rancore. Ho capito quanto dolore si può sopportare nella vita“. Nonostante questi tragici eventi nulla è comunque paragonabile alla tragedia della morte di suo figlio Christian.

Il figlio della Di Lazzaro è morto a soli 22 anni a causa di un incidente stradale: “Volevo un riscatto per mio figlio Christian, che ho avuto a 15 anni. Bello, alto un metro e 90. Ho scritto una canzone dedicata a lui. Ho conservato una sua camicia chiusa nel cellophane, è incredibile la forza degli odori”.