13 luglio 2011

Compasso d’oro 2011

I premi del design italiano

Sunset Hangar Design Group

Al Macro Testaccio La Pelanda a Roma si è tenuta la premiazione del Compasso d’Oro 2011, il premio più autorevole nel settore del design made in Italy, nato da un’idea di Gio Ponti che per anni è stato organizzato dai grandi magazzini La Rinascente, e che quest’anno per la prima volta ha animato il palcoscenico romano.

Sono 19 i designer e le aziende premiati dalla giuria presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis e composta da Chantal Clavier Hamaide, Umberto Croppi, Guto Indio Da Costa, Pierre Keller, Cecilie Manz, Clive Roux e Shiling Zheng.

Frida, la sedia in essenza di rovere disegnata da Odoardo Fioravanti per Pedrali, si è aggiudicata il premio nella categoria Design per l’Abitare “per la semplice bellezza scultorea” come si legge nelle motivazioni date dalla prestigiosa commissione.

“Frida rappresenta il risultato di un lungo lavoro portato avanti con cura per ottenere un progetto che coniugasse bellezza e tecnologia, amore per i dettagli e semplicità – ha commentato FioravantiVincere il Compasso d’Oro con la sedia Frida è una gioia travolgente”.

Anche Hangar Design Group ha di che festeggiare: lo studio internazionale di design ha vinto il Compasso d’oro nella categoria Design per l’Ambiente per il progetto di casa mobile Sunset progettata per il brand Movit di Pircher Oberland.
“La casa mobile Sunset si caratterizza per un concept semplice ma innovativo e per la massima efficienza energetica a impatto zero, nel rispetto del paesaggio. La sua qualità è certificata in classe A secondo gli standard internazionali CasaClima, sia in termini di processi produttivi, che di gestione ambientale e materie prime utilizzate”, hanno detto i creativi di Hangar Design Group.

Degno di nota il doppio premio ad Alessi e il premio speciale a Slow Food di Carlo Petrini per il design dei servizi.

Fino al 25 settembre 2011 tutte le creazioni premiate durante la manifestazione che mette in evidenza il valore e la qualità dei prodotti del design italiano, saranno in mostra alla Pelanda.

Ecco la lista completa dei 19 Compassi d’oro 2011:

1. Pasta Pot di Patrick Jouin per Alain Ducasse per Alessi (Index 2008)

2. Tonale di David Chipperfield per Alessi (Index 2010)

3. Steelwood Chair di Ronan&Erwan Bouroullec per Magis (Index 2008)

4. Smith di Jonathan Olivares per Danese (Index 2008)

5. Myto di Konstantin Grcic per Plank Collezioni (Index 2008)

6. Teak Table di Alberto Meda per Alias (Index 2008)

7. Fiat 500 di Fiat Group Automobiles Design per Fiat Group Automobiles (Index 2008)

8. Hope di Francisco Gomez Paz, Paolo Rizzatto per Luceplan (Index 2010)

9. DRM Design Research Maps di Stefano Maffei, Paola Bertola, Massimo Bianchini, Beatrice Villari (Dipartimento INDACO – Politecnico di Milano) per Rete SDI – Sistema Design Italia, CPD- Conferenza dei Presidi di Design, CDD –Coordinamento dei Dottorati in Design (Index 2008)

10. Frida di Odoardo Fioravanti per Pedrali (Index 2009)

11. Napoli Teatro Festival Italia di Tassinari/Vetta – Leonardo Sonnoli e/and Paolo Tassinari per Fondazione Campania dei Festival (Index 2009)

12. Multiverso – Icograda Design Week Torino 2008 di Zup Associati per AIAP (Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva) e/and Icograda (International Council of Graphic Design Associations) (Index 2009)

13. Nuur di Simon Pengelly per Arper (Index 2010)

14. Elica di Brian Sironi per Martinelli Luce (Index 2010)

15. Yale di Jean-Marie Massaud per MDF Italia (Index 2010)

16. Domo XIX Biennale dell’Artigianato Sardo di Italo Antico, Alessandro Artizzu, Lee Babel, Berselli Cassina Associati, Andrea Bruno, Vittorio Bruno, Maria Calderara, Annalisa Cocco, Antonello Cuccu, Adriana Delogu, Lia Di Gregorio, Angelo Figus, Giuseppe Flore, Antonio Fogarizzu, Valentina Follo, Giulio Iacchetti, Nilla Idili, James Irvine, Setsu & Shinobu Ito, Ugo La Pietra, Marta Laudani e/and Marco Romanelli, Paolo Marras, Tomoko Mizu, Roberta Morittu, Palomba Serafini Associati, Eugenia Pinna, Gianfranco Pintus, Pierluigi Piu, Florence Quellien, Salvatore+Marie, Alessio Tasca, Paolo Ulian, Nanda Vigo per Ilisso Edizioni (Index 2010)

17. Rossa. Immagine e comunicazione del Lavoro 1848-2006 di N!03 con Stefano Vellano, Luigi Martini per Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario CGIL (Index 2008)

18. Sunset di Hangar Design Group per Movit – Pircher Oberland (Index 2008)

19. Lab 03 di Ludovica + Roberto Palomba per Kos (Index 2009)

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.