16 giugno 2016

Compasso d’oro 2016, i vincitori

Premiati a Milano i migliori prodotti di design made in Italy

Compasso d’oro 2016, i vincitori

Il mondo dell’architettura, ospite di lusso alla Biennale di Venezia fino a novembre, ha da poco celebrato i vincitori del XXIV Compasso d’Oro ADI.

I premi sono stati consegnati a Palazzo Isimbardi a Milano, per un totale di 13 premi Compasso d’Oro, cui si aggiungono 56 Menzioni d’onore, 3 premi e 9 attestati per la Targa Giovani, e 12 premi Compasso d’Oro alla carriera, di cui 9 assegnati a designer e imprenditori italiani, e 3 a designer internazionali.

Ecco l’elenco dei vincitori del XXIV Compasso d’Oro ADI, premio che dal 1954 viene assegnato ai migliori prodotti del design italiano. I progetti sono in mostra da ieri al 22 giugno a Palazzo Isimbardi, via Vivaio 1, Milano (apertura dal lunedì al venerdì ore 9-18).

Premio Compasso d’Oro: 5MM, design di Giampiero Castagnoli, Marco Fagioli, Emanuel Gargano. Rubinetterie3M.
Premio Compasso d’Oro: ASCENT, design di Daniel Rybakken. Luceplan.
Premio Compasso d’Oro: AUDITORIUM GIOVANNI ARVEDI, design di Giorgio Palù e Michele Bianchi. Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini.
Premio Compasso d’Oro: DESIGN AS A DEVELOPMENT TOOL, design di Giulio Vinaccia e Valerio Vinaccia. UNIDO – United Nations Industrial Development Organisation.
Premio Compasso d’Oro: FERRARI – FXX K, design di Flavio Manzoni – Ferrari Design con Werner Gruber – Ferrari Design. Ferrari.
Premio Compasso d’Oro: FLAP, design di Alberto Meda e Francesco Meda. Calmi Brevetti.
Premio Compasso d’Oro: LUCETTA, design di Emanuele Pizzolorusso. Palomar
Premio Compasso d’Oro: MONOKINI, design di Francesco Paszkowski Design (exterior design), Alberto Mancini Design (interior design), Baglietto (naval architecture). Baglietto.
Premio Compasso d’Oro: OK, design di Konstantin Grcic. Flos.
Premio Compasso d’Oro: OMNIA, design di Technogym Design Center. Technogym.
Premio Compasso d’Oro: OSSIDIANA, design di Mario Trimarchi. Alessi.
Premio Compasso d’Oro: TWIN GATE, design di R&D Gravel con Maurizio Gallo. Gravel.
Premio Compasso d’Oro: VELA, design di Lievore Altherr Molina. Tecno.
Premio Compasso d’Oro alla carriera: CARLO BARTOLI
Premio Compasso d’Oro alla carriera: LUCIANO BENETTON
Premio Compasso d’Oro alla carriera: UGO LA PIETRA
Premio Compasso d’Oro alla carriera: FABIO LENCI
Premio Compasso d’Oro alla carriera: ANTONIO MACCHI CASSIA
Premio Compasso d’Oro alla carriera: EZIO MANZINI
Premio Compasso d’Oro alla carriera: FRANCO MOSCHINI
Premio Compasso d’Oro alla carriera: ROBERTO PEZZETTA
Premio Compasso d’Oro alla carriera: RODRIGO RODRIQUEZ
Premio Compasso d’Oro alla carriera internazionale: RON ARAD
Premio Compasso d’Oro alla carriera internazionale: JAMES DYSON
Premio Compasso d’Oro alla carriera internazionale: MAKIO HASUIKE
Targa Giovani: IOLE, design di Eleonora Toniolo, Università IUAV di Venezia, Corso di Laurea in Disegno Industriale.
Targa Giovani: LISKA, design di Università degli Studi della Repubblica di San Marino.
Targa Giovani: TOOWHEELS, design di Fabrizio Alessio, Politecnico di Torino, Corso di laurea in Disegno Industriale.

Da non perdere nei prossimi giorni anche due convegni su temi fondamentali per il futuro del design italiano.

Il primo, “Il Giurì del design ADI”, che si tiene il 21 giugno dalle 9 alle 13 nella sede della mostra, è organizzato dall’organismo che da un ventennio l’ADI ha costituito per dirimere con rapidità ed economia le controversie in materia di proprietà intellettuale, e illustrerà, con l’intervento di giuristi e specialisti del design, gli strumenti di tutela della creazione nel settore del disegno industriale.

Il secondo, “Pensiero e azione”, si svolge il 24 giugno  dalle 10 alle 13.30 nella sede della Borsa Italiana a Palazzo Mezzanotte ed è rivolto al mondo dell’impresa e della finanza: imprenditori ed economisti tratteranno dei vantaggi che il design, come strumento di sviluppo dell’impresa, porta alle aziende che ne adottano la cultura.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.