Luxgallery > Fashion > Abbigliamento > Moda Donna > Clavin Klein non ha più il direttore creativo

Clavin Klein non ha più il direttore creativo

Francisco Costa e Italo Zucchelli lasciano la maison

Francisco-Costa-Italo-Zucchelli-calvin-klein_01

Bel colpo per Calvin Klein e ennesimo scossone nel fashion system. La maison, infatti, ha salutato entrambi i suoi direttori creativi.

A partire dallo scorso mercoledì, il brasiliano Francisco Costa, designer a capo delle collezioni femminili dal 2003, e l’italiano Italo Zucchelli, responsabile del menswear dal 2004, hanno lasciato Calvin Klein e pare che, alla base della decisione, ci sia la volontà del brand di riunire tutti i marchi sotto un’unica visione creativa.

Nel comunicato dell’azienda si legge infatti che la scelta di salutare Costa e Zucchelli è in linea con la nuova evoluzione globale del brand e la nuova strategia di verticalizzazione interna.

Francisco Costa  lascia Calvin Klein

Oltre alla collezione uomo e donna, il nuovo direttore creativo di Calvin Klein si dovrà quindi occupare anche della linea jeans e underwear i cui diritti sono stati riacquisti da Pvh Corp., di cui la maison fa parte, nel 2013, compresi i suoi super glamour testimonial.

Un scelta strategica dunque che fa ben pensare che in casa Calvin Klein ci sia già un candidato plausibile a sostituire Francisco Costa e Italo Zucchelli. Nonostante nella nota ufficiale non ci sia nessun accenno i più stanno pensato al “disoccupato” più famoso del fashion system: Raf Simons. A onor di cronaca c’è chi pensa anche a Hedi Slimane, ex Saint Laurent che ha lasciato da poco il posto a Anthony Vaccarello.

Per il momento Calvin Klein non si sbilancia comunicando che le prossime collezioni saranno disegnate dal team creativo interno, come in casa Dior per dirne una, e soprattutto non saranno protagoniste delle prossime fashion week.

Italo Zucchelli lascia Calvin Klein