Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Cirque du Soleil: il dietro le quinte di Varekai, lo show più magico di sempre

Cirque du Soleil: il dietro le quinte di Varekai, lo show più magico di sempre

Molto più di uno spettacolo circense, il Cirque du Soleil è in tour in Italia e noi di Luxgallery siamo stati nel dietro le quinte del nuovo show Varekai durante la tappa di Firenze

Cirque-du-Soleil-L-incredibile-bravura-di-unartista

Arrivato proprio ora a Firenze per una serie di date da non perdere nel capoluogo toscano, il Cirque du Soleil è attualmente in tour in Italia con il nuovo spettacolo Varekai, dove una sorta di Icaro imparerà, tra avventure strabilianti e personaggi di fantasia, la verità più semplice ma fondamentale da sapere: nulla è davvero impossibile.

A Luxgallery è stato concesso il privilegio di curiosare un po’ dietro le quinte dello spettacolo, durante le prove dei circensi provenienti da tutto il mondo: uno staff di 100 persone tra artisti e altri professionisti attenti ad accertarsi che tutto sia perfetto. Dunque, un tour durante il quale abbiamo osservato – e documentato con la serie di foto che vi proponiamo nella gallery – gli esercizi preparatori prima dell’evento serale vero e proprio, la sistemazione dei costumi da parte delle sarte, il riscaldamento, i tecnici al lavoro affinché ogni elemento sia in sicurezza e ovviamente i consigli degli istruttori e dei direttori artistici.

“Durante le prove gli atleti utilizzano funi e cavi che li proteggono in caso di cadute – ci ha spiegato Julie Desmerais, Varekai publicist durante la perfomance con il pubblico invece sono completamente liberi, senza protezioni. Rischioso? Non troppo, poiché cerchiamo di minimizzare il pericolo al massimo, ma è ovvio che il mestiere del circense presuppone anche un po’ di adrenalina e coraggio”.

Dal pomeriggio fino a poco prima dello spettacolo gli artisti ripetono i propri numeri per prendere confidenza con essi, pertanto il backstage appare come un continuo via vai di ragazze e ragazzi impegnati a concentrarsi o a rivedere qualche piccolo aspetto con i personal coach, nel frattempo che i costumi – ciascuno creato esattamente per quella determinata persona per essere quasi una seconda pelle e riprodotto tre volte nel caso di strappi o rotture – vengono cuciti e rammendati in sartoria, per passare poi alla fase del trucco, o alle maschere che in alcuni casi coprono il viso.

“Il Cirque du Soleil dà lavoro a circa 4.000 giovani e non, di cui un centinaio sono in questo momento impegnati nella tournée di Varekai, spettacolo presentato per la prima volta in Italia e diretto da Dominic Champagne – continua Julie dietro le quinte – si tratta di una produzione che vuole rendere omaggio all’anima nomade, allo spirito e all’arte della tradizione circense”.
Scopriamo infatti che molti degli artisti arruolati nel circo più famoso del mondo sono la seconda o terza generazione di circensi, nati da famiglie che hanno abbracciato uno stile di vita assai particolare. Di fatto, il Cirque du Soleil è forse la più importante forma di circo nomade inteso come lo era in passato rimasto vivo ancora oggi, seppur all’avanguardia da ogni punto di vista, cominciando dalla creatività e dall’innovazione.

Lasciandovi alle immagini esclusive del backstage, vi ricordiamo che i biglietti per la tournée italiana sono acquistabili facilmente online tramite il sito del Cirque oppure Ticket One e Live Nation.

Backstage - Cirque du Soleil, Varekai

Info:
www.cirquedusoleil.com
www.livenation.it
www.bitconcerti.it

Chiara Giacobelli