Luxgallery > Celebrità > Chiara Ferragni e la pubblicità occulta: dopo le polemiche corre ai ripari con “Ad”

Chiara Ferragni e la pubblicità occulta: dopo le polemiche corre ai ripari con “Ad”

Addio sponsor nascosti per Chiara Ferragni

ferragni

Si è fatto tanto parlare della pubblicità occulta veicolata dagli influencer, nell’occhio del ciclone non poteva non finire Chiara Ferragni che ha deciso di correre ai ripari ammettendo di essere un mezzo di promozione di vari prodotti. Da ora tutti gli sponsor saranno alla luce del sole attraverso l’hashtag #ad, dicitura abbrevia il termine ‘advertising’, che vuol dire, appunto, ‘pubblicità’.

Spesso, infatti, essendo scatti (per quanto costruiti) che hanno la pretesa di essere privati, riusciva difficile capire cosa facesse realmente parte del quotidiano di Chiara e cosa fosse stato “messo lì” ad arte. Antitrust e Agicom sono andati pesante con le segnalazioni pretendendo trasparenza da parte degli influencer. Negli Usa si è stabilito che “qualora sia presente una connessione finanziaria tra l’influencer e l’azienda, il pubblico ha il diritto di essere a conoscenza di questa relazione“.

La Ferragni, probabilmente avendo un nutrito gruppo di follower anche negli Stati Uniti, ha dovuto adeguarsi quanto prima alla nuova rotta per evitare di incorrere non soltanto in polemiche, bensì in sanzioni.