22 gennaio 2016

Chi è Wilbur Scoville?

Google dedica un doodle al chimico che inventò una misurazione della piccantezza

Wilbur Scoville – doodle, Google

In pochi conoscono la scala di Scoville ma a tutti è capitato di dire: ma quanto è piccante questo peperoncino?
Oggi Google, attraverso un doodle animato davvero divertente, rende omaggio a Wilbur Scoville, il chimico che per primo inventò un test per misurare le piccantezza dei peperoncini.

Nato oggi, 22 gennaio, 151 anni fa in Connecticut, Stati Uniti, Wilbur Scoville si mise al lavoro sulla scala di Scoville, o meglio sul “test organolettico di Scoville”, nel 1912.
In base alla scala di Scoville  un peperone dolce ha un valore zero al contrario il grado più alto nella classifica è 16 milioni. A stabilirlo è la quantità di capsaicina che è la sostanza chimica prima responsabile del livello di piccantezza dei peperoncini.

Anche se oggi per stabilire la piccantezza dei peperoncini si usa un procedimento che si chiama cromatografia liquida ad alta prestazione, la scala di Scoville è ancora oggi molto utilizzata.

Wilbur Scoville - doodle, Google

Per ricordare il chimico che per primo cercò un modo oggettivo di stabilire la piccantezza dei peperoncini, Google ha sostituito il celebre logo con un giochino per aiutare Scoville a testare i peperoncini più piccanti e precisamente il Jalapeno, il Cayenne, il Trinidad Moruga e infine il Bhut Jolokia. La scritta “Google” c’è ed è riprodotta con dei peperoncini rossi.

Se questo venerdì sembra anche a voi non finire mai, basterà andare sulla pagina iniziale di google e lanciare all’infinito le palle di gelato ai peperoncini di Wilbur Scoville. Buon divertimento.

Wilbur Scoville - doodle, Google

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.