23 marzo 2011

CFDA 2011, ecco le nomination

Il 6 giugno si terranno i premi della moda USA

Uno dei più importanti premi al mondo ha annunciato tutti i nominati, durante l’evento organizzato dal partner ufficiale degli Awards.

Sono state annunciate le nomination per uno dei premi dedicati al mondo della moda made in USA più importanti ed ambiti, considerati alla stregua degli Oscar per il cinema e i Grammy per la musica.

Ogni anno la commissione del Council of Fashion Designers of America, l’associazione del settore più importante e più istituzionale degli Stati Uniti, assegna premi a stilisti, designer e icone fashion di matrice USA, che con il loro lavoro hanno influenzato il fashion system nazionale e internazionale.

Tutti i nominati sono stati annunciati pochi giorni fa durante l’esclusivo evento presentato da Nadja Swarovski, patron del brand austriaco, partner ufficiale degli Awards da ben 10 anni, e il presidente della commissione, la stilista Diane von Furstenberg.

Se i vincitori si scopriranno solo il 6 giugno 2011 durante la cerimonia, si conosce già chi ha conquistato il titolo di “Fashion Icon”, chi il premio alla carriera e chi la statuetta dell’“International Award”.

lady gagaI look eccentrici e “rivoluzionari” di Lady Gaga hanno convinto il Council of Fashion Designers of America a premiarla come “icona fashion”: la stravagante cantante, che ha recentemente sfilato a Parigi per la collezione Autunno Inverno 2011-2012 di Thierry Mugler, continua a stupire per le sue mise azzardate, come l’abito fatto di carne cruda indossato agli scorsi MTV Awards.

La pop star secondo il CFDA ha reinventato le regole fashion, imponendosi come modello originale e innovativo.
Insieme a Lady Gaga riceverà un premio alla carriera Marc Jacobs, ritenuto il designer americano più influente del momento: a 48 anni, è uno degli stilisti più giovani a ricevere una onorificenza per la carriera, l’anno scorso toccata a Michael Kors.

Lo stilista di Louis Vuitton la scorsa edizione ha conquistato il premio di “Womenswear Designer of the Year”, titolo per cui concorre anche quest’anno con Alexander Wang e Jack McCollough & Lazaro Hernandez per Proenza Schouler.

L’International Award, premio che celebra l’estro di un designer che lavora fuori dagli Stati Uniti, invece è andato a Phoebe Philo, ex designer di Chloé e oggi fautrice del rilancio di Céline.

Dopo il licenziamento di John Galliano da Christian Dior, il nome della stilista è stato avvicinato a quello della Maison francese per il comando della direzione artistica; ciò renderebbe la Philo la prima donna a ricoprire l’ambito ruolo, dopo Monsieur Dior, Yves Saint Laurent, Marc Bohan, Gianfranco Ferré e John Galliano.

L’anno scorso, l’ambito premio toccò a Christopher Bailey, stilista di Burberry , mentre il “Board of Directors’ Special Tribute” fu assegnato all’appena scomparso Alexander McQueen da Sarah Jessica Parker.

Ecco le nomination e i riconoscimenti dei CFDA Awards 2011:
Nomination
Menswear Designer of the Year
Michael Bastian
Patrik Ervell
Simon Spurr

Womenswear Designer of the Year
Alexander Wang
Jack McCollough & Lazaro Hernandez for Proenza Schouler
Marc Jacobs

Accessory Designer of the Year
Alexander Wang
Jack McCollough & Lazaro Hernandez for Proenza Schouler
Reed Krakoff

Swarovski Award for Womenswear
Joseph Altuzarra
Ashley & Mary-Kate Olsen
Prabal Gurung

Swarovski Award for Menswear
Alexander Wang
Phillip Lim
Robert Geller

Swarovski Award for Accessory Design
Alejandro Ingelmo
Eddie Borgo
Jason Wu
Pamela Love

Riconoscimenti
Geoffrey Beene Lifetime Achievement Award
Marc Jacobs

CFDA Board of Directors Special Tribute
Arthur Elgort

Fashion Icon Award
Lady Gaga

Media Award
Hilary Alexander of the Telegraph

Founders Award
Hal Rubenstein of In Style

International Award
Phoebe Philo for Celine

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.