Luxgallery > Abitare > Case di Lusso > Casey Stoner in Australia ma non per il MotoGP

Casey Stoner in Australia ma non per il MotoGP

Il pilota Casey Stoner ha detto di no alla Ducati, non sostituirà Iannone al MotoGP di Phillip Island, nonostante sia in Australia per vendere la sua villa di lusso

Il-pilota-Casey-Stoner-mette-in-vendita-la-sua-villa-australiana-10

La prossima domenica sulla pista di Phillip Island si correrà il MotoGP d’Australia. Per l’occasione Ducati aveva chiesto al pilota Casey Stoner di sostituire Andrea Iannone ancora fuori gioco regalando il sogno a tutti i ducatisti di rivedere in sella alla rossa il campione di Curry Curry. Nonostante la proposta allettante Stoner non si è lasciato tentare confermando la sua scelta di voler cambiare vita annunciando anche la messa in vendita della propria casa a Sanctuary Cove.

Solo quattro anni fa, Casey Stoner aveva acquistato una villa da sogno in Australia, in una delle zone più prestigiose della Gold Coast. L’ex campione del mondo della MotoGP, però, ha appena deciso di trasferirsi in un’altra zona della terra dei canguri, ovvero nel Queensland, dove andrà a vivere insieme alla moglie Adriana e alla figlioletta di quattro anni. La precedente dimora in stile contemporaneo è dunque stata ufficialmente messa in vendita dal famosissimo pilota delle scuderie Honda e Ducati, che per velocizzare l’operazione si è rivolto ad un’agenzia immobiliare che opera in cento Paesi e che dispone di una rete di oltre 100.000 agenti di comprovata esperienza.

Il prezzo della megavilla sulla Gold Coast dovrebbe aggirarsi, orientativamente, intorno ai 6 milioni e mezzo di dollari, due in più di quanti ne aveva sborsati Stoner quattro anni fa. La proprietà vanta una superficie complessiva di 1114 metri quadrati e si caratterizza per una pianta piuttosto irregolare. Più che una villa sembra difatti un vero e proprio villaggio turistico, poiché si sviluppa su una laguna e si compone di tante strutture a sé stante, alcune delle quali su due o più livelli. Dispone, nel complesso, di cinque camere da letto, tutte ovviamente provviste di cabina armadio e bagno privato, tre zone living che definirle lussureggianti sarebbe un eufemismo, un grande ufficio con ingresso indipendente, una cucina con isola ed elettrodomestici di lusso, piscina, palestra superattrezzata e un garage talmente grande da poter ospitare fino a dieci automobili.

Lo stile architettonico e degli arredi è indubbiamente contemporaneo. I vari ambienti che compongono zona giorno e zona notte sono tutti molti ariosi e spaziosi. I salotti, in particolar modo, sono caratterizzati da splendidi soffitti a doppia altezza e, talvolta, da soppalchi sfruttati in maniera molto pratica e funzionale. Il soggiorno principale è una stanza a dir poco incredibile, grazie a delle ampie finestre vetrate che incorniciano a meraviglia la laguna di Riverside Drive, nel cuore della gettonatissima Hope Island. I mobili scelti per arredare questo ambiente sono prevalentemente moderni, ma non mancano degli elementi di gusto classico che rompono gli schemi creando un’atmosfera molto caratteristica. Tutt’altro stile per la suite padronale, che con il suo letto a baldacchino di legno scuro, volutamente in contrasto con la moquette beige, è una camera degna di un imperatore. Favoloso, infine, il giardino, completo di patio con zona barbecue e di piscina a sfioro di forma rettangolare.

La villa di lusso di Casey Stoner sull'australiana Gold Coast

In collaborazione con: www.luxuryestate.com