23 giugno 2016

Camera della Moda, summit 2016

Crafting the future of fashion

Sassi, Rosso e Bertelli al summit 2016 della CNMI

L’UniCredit Pavillion di Milano ha ospitato il 21 giugno 2016 l’evento “Crafting the future of fashion”, il primo summit internazionale di CNMI realizzato in collaborazione con Bain&Company, il sito The Business of Fashion e UniCredit.

Sotto i riflettori temi caldi che spaziano dai calendari delle manifestazioni alla sostenibilità, passando per i nuovi talenti e il digital.

Tra i nomi di spicco del fashion system che hanno preso parte all’incontro tenutosi a chiusura della Milano Fashion Week maschile all’ombra del grattacielo più alto d’Italia, vi segnaliamo Renzo Rosso di Diesel, Patrizio Bertelli di Prada, Stefano Sassi di Valentino e Franca Sozzani di Vogue Italia.

A rompere il ghiaccio ci ha pensato il Presidente della Camera della Moda, Carlo Capasa, che ha snocciolato numeri positivi per quanto riguarda questa edizione di Milano Moda Uomo che ha registrato +23% buyer esteri rispetto alla precedente edizione.

Ecco invece le parole di Bertelli: “Noi italiani siamo troppo a rimorchio di tutti e non riusciamo a essere impositivi. Bisognerebbe portare le sfilate della donna a metà luglio e quelle dell’uomo a metà giugno. Ma invece ci preoccupiamo di come reagirebbe Anna Wintour”.

La pensa diversamente Rosso: “I vantaggi che porterebbe un anticipo ci sono evidenti. Idealmente sarebbe figo presentare la donna nei giorni della moda uomo, ma le criticità restano. La stampa di settore è divisa tra uomo e donna, così come i buyer e oggi come oggi scegliere una fashion week significherebbe perdere parte di questi addetti ai lavori”.

Sassi ha sottolineato che la maison Valentino continuerà a sfilare a Parigi e non a Milano “perché è parte del suo dna. Questo però non ci impedisce di essere attivi all’interno della Cnmi e di assicurare a Milano il nostro contributo”.

A fare da sfondo alla tavola rotonda, la mostra fotografica “Exposing. A world in a yarn” a cura di Elisabetta Illy.

Crafting the future of fashion

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.