Luxgallery > Motori > Auto > Cambio gomme auto, dalle estive alle invernali: tutto quello che bisogna sapere

Cambio gomme auto, dalle estive alle invernali: tutto quello che bisogna sapere

Il termine per fare il passaggio dalle gomme estive a quelle invernali sta per arrivare: ecco tutto quello che c'è da sapere su tipologie di pneumatici, tempistiche e sanzioni

car-tire-1031579_1280

Con l’arrivo della stagione fredda torna l’obbligo per gli automobilisti italiani di dotare i propri mezzi di gomme da neve, più performanti dei classici pneumatici in caso di strade innevate o ghiacciate. Riconoscerle è molto semplice: sul fianco dello pneumatico deve essere impressa la sigla M+S, ovvero Mud+Snow (fango e neve); utilizzando questo tipo di gomme sarete a norma di legge ma se desiderate pneumatici davvero perfetti con la neve dovrete cercare quelli con impresso sul lato un fiocco di neve e una montagna a tre cime: essi infatti hanno superato specifici test sulla neve e saranno estremamente sicuri anche nel caso in cui dovrete spostarvi in strade di montagna.

Per effettuare il cambio gomme dalle estive alle invernali c’è tempo fino al 15 novembre 2016 ma è possibile montarle già a partire dal 15 ottobre; c’è infatti un mese di tolleranza da parte delle autorità anche per agevolare il lavoro delle officine specializzate: per effettuare il cambio degli pneumatici è infatti necessario recarsi in attività di settore. Se ad esempio siete residenti o semplicemente in gita sul Lago di Como con la vostra auto di lusso e vorreste sapere con anticipo a chi rivolgervi per questo servizio, potreste andare per il cambio gomme o qualsiasi altra necessità del momento da Auderigomme Vittorino e la vostra auto sarà pronta per la stagione invernale semplicemente con qualche ora di attesa. Il periodo in cui c’è l’obbligo di tenere le gomme da neve termina il 15 aprile prossimo ma anche in questo caso c’è tempo fino al 15 maggio; si ricorda che sono tenuti al cambio con le gomme estive solo coloro che montano durante la stagione fredda pneumatici da neve con indice di velocità inferiore a quanto indicato sulla carta di circolazione.

Quali le sanzioni alle quali si va incontro nel caso in cui non si cambiano le gomme durante il periodo invernale? Secondo la legge, nel primo mese a partire dall’obbligo di dotazione di pneumatici invernali, sono previste multe che variano dalle zone in cui si circola: si parte da un minimo di 41 euro nei centri abitati e da 84 euro fuori da essi mentre in autostrada si parte da un minimo di 80 euro ma si può arrivare anche fino a 318 euro. Inoltre, in caso di mancanza delle gomme da neve nel periodo invernale, le autorità possono richiedere il fermo del veicolo fino a che non sarà dotato degli pneumatici a norma di legge. Nel caso in cui invece sia passato più di un mese dalla data fissata per l’obbligo delle gomme da neve, sono previste multe che vanno dai 422 a 1.682 euro nonché la sanzione accessoria del ritiro del libretto di circolazione con obbligo di revisione del veicolo.