Luxgallery > People & Brand > Business > Bulgari per l’Accademia di Santa Cecilia

Bulgari per l’Accademia di Santa Cecilia

Mecenatismo musicale

bulgari-HOME

I gioielli di lusso non sono l’unica passione dei fratelli Bulgari.

Paolo e Nicola Bulgari, Presidente e Vice Presidente della maison fondata a Roma nel 1884, sono scesi in campo a favore dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, una delle più antiche realtà musicali al mondo.

I due mecenati hanno stanziato la bellezza di 1,2 milioni di euro per sostenere i progetti artistici che la storica istituzione ha in programma fino al 2015.

L’Accademia ha la sua sede presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma progettato dall’archistar Renzo Piano, uno dei più grandi complessi dedicati alla musica esistenti al mondo.
Le tre sale da concerto che compongono il Parco della Musica, svettano sul mare di vegetazione che si apre per accogliere l’anfiteatro (cavea), che, oltre ad essere il fulcro urbanistico dell’intera area, costituisce anche la quarta sala da concerto all’aperto acusticamente e tecnicamente equivalente alle altre tre, capace di circa 3000 posti.

La generosa donazione darà respiro alle stagioni concertistiche dei prossimi anni e conferma la sensibilità dei vertici di Bulgari verso le iniziative charity: è noto a tutti il pluriennale legame con Save the Children.

Si allunga così la lista delle griffe di lusso che investono nel mecenatismo culturale della Capitale: Tod’s sponsorizzerà i lavori di ristrutturazione del Colosseo, Fendi finanzierà il restyling della Fontana di Trevi e ora Bulgari gioca la sua carta per la musica.

Auditorium Parco della Musica di Roma progettato da Renzo Piano