2 gennaio 2016

Brioni per la Fontana del Babuino

Restauro di lusso

Brioni per la Fontana del Babuino

Le fontane di Roma sono in buone mani da quando le maison di lusso hanno preso a cuore il loro look.

Se Fendi ha finanziato i lavori di ristrutturazione della celebre Fontana di Trevi, riaperta al pubblico lo scorso 3 novembre, Brioni ha  sponsorizzato il restyling della Fontana del Babuino.

La griffe romana ha tolto proprio in queste settimane le ultime impalcature dalla maestosa vasca di epoca romana in granito grigio sulla quale è collocata una statua a grandezza naturale in tufo scolpito, raffigurante un Sileno disteso su una scogliera.

L’intervento di manutenzione, realizzato dalla Giacomo Casaril e durato 50 giorni, è costato 25mila euro.

Il monumento versava da anni in un pessimo stato conservativo. Nel 1877, a causa dei lavori per la costruzione della rete fognaria, la fontana è stata smembrata e solo nel 1957 venne ricomposta nei pressi della sede originaria, ma sul lato opposto della strada, a sinistra della chiesa di Sant’Atanasio dei Greci.

Forse non tutti sanno che la Fontana del Babuino è stata chiamata così dal popolo romano, al quale la bruttezza della statua posta sopra la vasca ricordava una scimmia. Questa denominazione è diventata talmente popolare da passare anche alla celebre via dello shopping capitolino, dove ha da poco inaugurato la prima boutique romana di Maison Margiela.

“Il nostro impegno per le Fontane storiche di Roma continua. Sono il simbolo di questa città – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura e allo Sport Giovanna Marinellie ci rappresentano in tutto il mondo. Dopo Fontana di Trevi, Quattro Fontane, la Fontana del Quirinale, ora anche quella del Babuino. Il ruolo dei mecenati è un sostegno fondamentale, vitale, che ci permette di salvaguardare e valorizzare la nostra grande bellezza, ringrazio per questo il noto marchio Brioni”.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.