Luxgallery > Celebrità > Brad Pitt parla del divorzio: “E’ stato come morire, bevevo troppo, non sono in grado di curare i miei figli”

Brad Pitt parla del divorzio: “E’ stato come morire, bevevo troppo, non sono in grado di curare i miei figli”

Brad Pitt parla per la prima del divorzio: "E' stato come morire, ammetto che bevevo troppo"

brad

Brad Pitt parla per la prima volta del divorzio da Angelina Jolie su GQ Syle e non ha nessuna intenzione di passare per il vincente. Un’intervista confessione in cui l’uomo, considerato il più bello e desiderato del pianeta, si mostra fragile. Con grandissimo coraggio Brad si prende le proprie responsabilità e, dalle sue parole, trapela quasi la volontà di incolpare se stesso per il triste epilogo del suo matrimonio.

Si parte dall’infanzia per poi svelare la burrascosa giovinezza: “Non riesco a ricordare un giorno da quando sono uscito dal college in cui non ero ubriaco o non stavo fumando uno spinello, o qualcosa del genere. Ho smesso con tutto solo quando ho cominciato a costruire una famiglia… tranne che con l’alcool. Ho bevuto anche durante questo ultimo anno fino a che non è diventato un vero problema“. Brad ha scelto di iniziare una terapia psicanalitica e di aver sostituito l’alcool con succo di mirtilli e acqua gassata: “Adesso ho il tratto urinario più pulito di Los Angeles… ma sono stato un ubriacone ‘professionista‘”.

Circa il suo ruolo di padre Pitt rilascia una dichiarazione tanto matura quanto straziante che par suggerire la sua incapacità, al momento, di prendersi cura dei figli nel migliore dei modi: “I bambini sono così delicati. Assorbono tutto. Hanno bisogno di essere tenuti per mano, di qualcuno che spieghi loro le cose, di essere ascoltati…E io non sono stato in grado di fare tutto ciò. Adesso voglio fare meglio, fare di più…Quando ami qualcuno, lo liberi. Ora so cosa vuol dire provandolo. Significa amare senza possesso, senza aspettarsi nulla in cambio…