31 luglio 2015

Bottega Veneta apre a Francoforte

La boutique della settimana

Bottega Veneta apre a Francoforte

Da inizio mese, Francoforte può contare su un nuovo indirizzo dello shopping di lusso.

Bottega Veneta ha inaugurato la sua prima boutique nella città tedesca al civico 5 di Goetheplatz, all’interno dell’esclusivo centro commerciale One Goethe Plaza.

Con una superficie totale di 235 metri quadrati suddivisi su due piani, lo store ospita le linee d’abbigliamento maschile e femminile, oltre a borse, piccola pelletteria, scarpe, profumi e gioielli.

La palette è composta da colori naturali e dalle nuance della terra, mentre ogni elemento degli interni, in linea con il store concept Bottega Veneta progettato dal direttore Creativo Tomas Maier, dai tavoli in noce alle vetrine fatte a mano e le maniglie delle porte rivestite in pelle è stato realizzato su misura.

Bottega Veneta One Goethe Plaza Francoforte

Le vetrine verticali, dalla linea aerodinamica, sono in acciaio e legno di palma, gli espositori costruiti con tappetini estraibili in panno, le pareti foderate di ultra-suede, le tappezzerie in mohair e i tappeti di pura lana della Nuova Zelanda tinti su richiesta.

“Siamo lieti di ampliare la presenza di Bottega Veneta in Germania, offrendo ora l’esperienza del marchio a una nuova clientela a Francoforte” ha commentato Maier.

“La nuova boutique, che si aggiunge a quelle di Monaco, Berlino, Amburgo e Sylt, conferma la nostra crescita continua in Germania, dove Bottega Veneta è presente dal 2003” ha detto invece  Carlo Alberto Beretta, Ceo della maison.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.