6 novembre 2014

Bloomberg, i più ricchi del 2014

Il primo italiano è Michele Ferrero

Leonardo del Vecchio e Giorgio Armani

Puntuale come la classifica di Forbes sui miliardari del mondo, arriva l’analoga lista stilata da Bloomberg, azienda di servizi che si occupa di software, notizie e divulgazione di dati nel settore economico.

Sul podio della Billionaire Index, senza grandi soprese, troviamo il fondatore di Microsoft Bill Gates (85 miliardi), il magnate messicano delle telecomunicazioni Carlos Slim (78,8 miliardi) e l’imprenditore Warren Buffett (69,6 miliardi).

Da segnalare la posizione di Mark Zuckenberg, 13esimo con 33,5 miliardi e dal fondatore di Alibaba, Jack Ma (28,8mld), al 22esimo posto.

Primo tra gli italiani, Michele Ferrero con un patrimonio di 23,4 miliardi di dollari; l’inventore della Nutella mantiene la 30esima posizione.

Tredici posizioni più in basso si trova il patron di Luxottica Leonardo del Vecchio con 17,3 miliardi di dollari, seguito al sessantunesimo posto da Ernesto Bertarelli (anche se naturalizzato svizzero) con 15 miliardi di dollari.

Fuori dalla Top 100, altri otto italiani: Stefano Pessina, che guida il gruppo farmaceutico Alliance Boots, si aggiudica la 107esima posizione con un patrimonio di 10,8 miliardi di dollari.

Al posto 128, ecco Paolo Mario Rocca di Tenaris con 9,6 miliardi di dollari, mentre Giorgio Armani è il numero 152 della lista con 8,2 miliardi di dollari, seguito da Gianluigi Aponte di Msc, 156esimo con 7,8 miliardi.

Silvio Berlusconi si piazza al posto numero 192 con 6,8 miliardi (nel 2005, con oltre 11 miliardi, era il 25esimo al mondo), Patrizio Bertelli al 287esimo e Miuccia Prada al 288esimo rispettivamente con 5,1 miliardi.

Ultimo italiano della lista, alla posizione 398, il numero uno di Esselunga, Bernardo Caprotti, con 3,9 miliardi di dollari.

Jack Ma di Alibaba

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.