17 febbraio 2015

BIT 2015, il turismo di lusso cresce

Il business del luxury travel

George Clooney e Amal Alamuddin a Venezia

Sabato è calato il sipario sulla 35esima edizione della BIT – Borsa Internazionale del Turismo, in cui ha debuttato la nuova formula all-in-one che ha privilegiato una suddivisione degli stand per tipologia di offerta e segmenti di business.

Tra le 5 aree principali della kermesse meneghina – Leisure World, Mice World, Luxury World, Digital-Technology e Destination Sport – abbiamo preso in esame quella dedicata alle vacanze di lusso, un settore inaspettatamente in crescita.

Non a caso Think with Bit, l’Osservatorio di BIT 2015, ha dedicato proprio al lusso anche il suo secondo report “Viaggio nel Turismo di Lusso Made in Italy”.

Nel pieno della crisi appena trascorsa, il turismo di lusso – rivela la ricerca – si presenta in controtendenza rispetto agli altri segmenti. Nel 2013 il turismo luxury ha inciso per il 12,2% sul totale. In particolare il segmento extralusso ha contribuito per il 4% e il lusso accessibile per l’8,2%, mentre le vacanze medium high-level hanno rappresentato il 35,8%. Il lusso è una delle maggiori attrattive del Belpaese per gli stranieri: la quota luxury del turismo internazionale in Italia è salita costantemente dal 17,2% nel 2005 al 20,8% nel 2013.

Sposarsi in Italia è infatti sempre più di tendenza come dimostrano le numerose coppie vip che hanno scelto proprio lo Stivale per giurarsi amore eterno: Justin Timberlake e Jessica Biel si sono detti sì in Puglia nella cornice lussuosa di Borgo Egnazia, Kim Kardashian e Kanye West hanno organizzato una cerimonia faraonica a Firenze, mentre George Clooney e Amal Alamuddin sono convolati a nozze nella romantica Venezia.

Sviluppare le potenzialità di questo settore è stato l’obiettivo di Luxury World: un vero e proprio, esclusivo club dell’eccellenza, con accesso esclusivamente su invito, riservato a un’accurata selezione di player per lo più italiani, circa 30 quelli rappresentati a questo debutto. Grazie al ricercato layout, lo spazio dedicato al lusso ha offerto a hotel 5 stelle e più, eleganti dimore sui laghi e dimore storiche di pregio, Spa resort, boutique hotel e hotel-simbolo di città, oltre a fornitori di servizi di lusso, la possibilità di fare business matching con top buyer del segmento, in un ambiente elegante ma rilassato.

“Come Experience Hotel, per noi è fondamentale la nostra presenza nella nuova area Bit Luxury, in quanto è l’occasione per incontrare nuovi buyer e consolidare la nostra immagine – afferma Giovanna Palimodde, proprietaria del Su Gologone.Per noi Bit Luxury all’interno della Borsa Internazionale del Turismo è una novità importante, in linea con le esigenze del nostro target attento e sofisticato. Il Su Gologone propone un’esperienza unica per il nostro ospite, nel cuore della Barbagia. Il nostro target è un ospite sofisticato e viaggiatore, attento alla qualità e alla scoperta e valorizzazione dei territori e dei luoghi che visita”.

Aggiunge Piergiorgio Mangialardi, Presidente di AllegroItalia: “la Borsa Internazionale del Turismo è per noi l’occasione per rafforzare la relazione con il trade e per creare nuovi contatti con buyer esteri, interessati al segmento lusso. Il nostro portfolio è sempre più ricco e, in particolare, per noi Bit Luxury diventa l’opportunità per parlare a un target di alto profilo e high spender, in linea con i nostri prodotti. Inoltre saremo presenti anche a Bit China, che per noi rappresenta un’occasione per espanderci sul mercato cinese. Abbiamo scelto di partecipare a Bit Luxury in quanto sarà l’occasione per promuovere e rafforzare la nostra immagine sui mercati esteri, puntando sulle nostre proprietà di eccellenza in Italia, come San Pietro all’Orto 6 Luxury Suites, il Golden Palace di Torino e Baia dei Faraglioni in Puglia. Inoltre siamo il primo gruppo alberghiero di lusso in stile italiano a gestire una struttura 5 stelle in Cina, a Guilin nella regione del Guangxi”.

TAGS: , ,

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.