7 maggio 2015

Biennale Venezia 2015

L’arte in Laguna dal 9 maggio al 22 novembre

Okwui Enwezor e Paolo Baratta

Dopo aver ospitato lo scorso anno la 14esima Mostra Internazionale di Architettura, la Biennale di Venezia è pronta a dare il via alla 56esima Esposizione Internazionale d’Arte.

La kermesse, curata dal nigeriano Okwui Enwezor e presieduta da Paolo Baratta, è aperta al pubblico dal 9 maggio al 22 novembre. L’edizione 2015 s’intitola All the World’s Futures ed è allestita come di consueto ai Giardini e all’Arsenale.

La Mostra sarà affiancata da 89 Partecipazioni nazionali mentre sono 5 i Paesi presenti per la prima volta: Grenada, Mauritius, Mongolia, Repubblica del Mozambico, Repubblica delle Seychelles. Altri partecipano quest’anno dopo una lunga assenza: Ecuador (1966, poi con l’IILA), Filippine (1964), Guatemala (1954, poi con l’IILA).

Anche quest’anno la Santa Sede parteciperà con una mostra allestita nelle Sale d’Armi, in quegli spazi che la Biennale ha restaurato per essere destinati a padiglioni durevoli.

Il Padiglione Italia in Arsenale, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane – sarà curato quest’anno da Vincenzo Trione.

La Mostra All the World’s Futures formerà un unico percorso espositivo che si articolerà dal Padiglione Centrale (Giardini) all’Arsenale, includendo 136 artisti dei quali 89 presenti per la prima volta, provenienti da 53 Paesi. 159 sono le nuove produzioni realizzate per questa edizione.

“La Biennale che compie 120 anni procede, e anno dopo anno continua a costruire anche la propria storia, che è fatta di molti ricordi, ma in particolare di un lungo susseguirsi di diversi punti di osservazione del fenomeno della creazione artistica nel contemporaneo” così Paolo Baratta introduce l’edizione di quest’anno.

Il vernissage avrà luogo nei giorni 6, 7 e 8 maggio (Cate Blanchett è stata avvistata oggi nel Padiglione Australia), mentre la cerimonia di premiazione e di inaugurazione si svolgerà sabato 9 maggio 2015.

La “febbre” artistica salirà anche in città dove sono in programma 44 eventi collaterali di cui vi segnaleremo quelli da non perdere.

Cate Blanchett alla Biennale Arte 2015

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.