Luxgallery > Celebrità > Bebe Vio e Alessandro Cattelan, classe e ironia contro il patetico linciaggio web: “Dona un neurone”

Bebe Vio e Alessandro Cattelan, classe e ironia contro il patetico linciaggio web: “Dona un neurone”

Bebe Vio, sottoposta a un'imbarazzante, violenta e feroce gogna nata sul web rilancia con ironia, al suo fianco Alessandro Cattelan

Bebe Vio

Nei giorni precedenti la campionessa Bebe Vio è stata protagonista di un’incresciosa vicenda: nel web sono nati svariati gruppi Facebook che la insultavano pesantemente, sino ad arrivare di minacciarla di violenza sessuale. La ragazza ha quindi denunciato immediatamente alla polizia postale l’accaduto e non si è certo tirata indietro quando c’è stato da commentare la vicenda, mostrando il suo marchio di fabbrica: l’ironia.

Ospite da Alessandro Cattelan, durante la trasmissione in seconda serata su Sky Uno, la giovane ha lanciato – in compagnia del celebre conduttore – una campagna ironica: “Dona un neurone a un hater“. “Se gliene doni uno, avrai già raddoppiato il numero dei suoi neuroni” questo lo slogan dissacrante. “Ho appena denunciato gli autori della pagina Facebook che mi prendeva di mira, ci vuole una risposta decisa a questi comportamenti. Sono amareggiata perché sono anni che do tutta me stessa e lotto per gli altri. Sono delusa perché mi fanno tristezza le persone che usano internet per insultare” queste le dichiarazioni della giovane.

Non è mancato neppure il sostegno di Laura Boldrini che ha prontamente twittato: “minacce a @VioBebe inaccettabili. Sono con te campionessa!