24 ottobre 2013

Battesimo Royal Baby, tutti i look

Kate Middleton in Alexander McQueen

Kate Middleton Battesimo Royal Baby

Ieri pomeriggio, il Principe George è stato battezzato nella Royal Chapel di St James Palace e per la seconda volta si è mostrato agli obiettivi dei fotografi e delle telecamere, dopo la sua presentazione ufficiale davanti all’ospedale il giorno dopo la sua nascita lo scorso 22 luglio.

Con gli occhi del mondo posati su di lui, il royal baby ha mostrato di avere sangue reale e di aver già interiorizzato le regole di corte: il piccolo, che vanta una sorprendente somiglianza con il padre alla stessa età, pare non abbia fatto nemmeno un capriccio ma solo sorrisi.

Fuori da St James, tanti i curiosi che hanno sfidato il cielo minaccioso per vedere e applaudire l’erede al trono, che ha indossato la lunga veste battesimale, replica del vestitino di pizzo e raso utilizzato dal 1841 da generazioni e generazioni di infanti reali, tra cui lo stesso William.

Come anticipato nei giorni scorsi, la cerimonia è stata intima e privata: gli invitati erano solo 23, contanto i sette padrini con i rispettivi partner, e le famiglie dei due neo genitori.

Solo cinque reali erano presenti al rito officiato dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby: la Regina Elisabetta II, il Duca di Edimburgo, il Principe Carlo, la Duchessa di Cornovaglia e il Principe Harry, senza la fidanzata Cressida.

In prima fila, anche la famiglia Middleton al completo, i genitori di Kate, Carole e Michael ei fratelli Pippa e James, non accompagnati dai rispettivi compagni.

E poi, i padrini del royal baby, Zara Phillips, la cugina di William, gli amici della coppia William van Cutsem, Emilia d’Erlanger, Oliver Baker, Hugh Grosvenor e Julia Samuel, una vecchia amica della principessa Diana, e il fido segretario privato di William e Harry, Jamie Lowther–Pinkerton.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge con il loro figlio di tre mesi, sono arrivati a Palazzo su una jaguar blu intorno alle 14:30.

Durante il rito, le letture sono state affidate ai due zii del principino, Pippa Middleton (San Luca 18 , 15-17) e il Principe Harry (San Giovanni 15 , versetti 1 -5).

Ora diamo un’occhiata ai look visti a St James.

Il principe William, per la cerimonia, ha indossato un vestito blu con una camicia bianca e cravatta azzurra, mentre la moglie Kate ha scelto, proprio come per il suo matrimonio, una creazione di Sarah Burton per Alexander McQueen.

Elegante come sempre, la Duchessa ha sfoggiato all’ingresso della Royal Chapel di St James Palace una mise color crema della maison inglese impreziosito da un copricapo di Jane Taylor.

Il vestito della neo mamma si coordinava perfettamente con la veste battesimale del royal baby e gli abiti della sorella Pippa e di nonna Camilla.

Pippa, infatti, ha optanto per un  cappotto trapezio di lana con vestito coordinato realizzati dal designer britannico, Suzannah, più volte scello dalla giovane Middleton.

La zia del futuro Re d’Inghilterra ha completato il suo look con un cappello sbarazzino di Edwina Ibbotson e una pochette color pesca.

E le nonne?

Camilla ha sfoggiato un ensemble sempre color crema con una glam giacca boucle, mentre Carole Middleton un abito avorio e una giacca blu con dettagli floreali cipria griffato Catherine Walker, una delle griffe preferite da Lady Diana, con un fascinator di pizzo chic di Jane Corbett.

La Regina, dopo il giallo del royal wedding, ha puntato su un accesso blu per il battesimo del suo bis-nipote.

Her Majesty indossava un cappotto di cashmere con bottoni in madreperla su un abito di cachemire del couturier scozzese Stewart Parvin, con un cappello, sempre di cashmere, fatto dalla sua fidata stilista Angela Kelly. La spilla è un cesto di fiori di rubini e diamanti regalatole dal padre Re Giorgio in occasione della nascita del Principe Carlo nel 1948.

Zara ha seguito l’esempio di nonna Elisabetta optando per una mise blu navy molto chic.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.