1 aprile 2015

Baselworld 2015, le novità in fiera

Orologi e gioielli di lusso

Baselworld 2015, le novità in fiera

Pochi giorni fa ha chiuso i battenti Baselworld 2015, il più importante salone mondiale dedicato all’orologeria e alla gioielleria, appuntamento imperdibile in cui tutti gli operatori del settore presentano le proprie creazioni e innovazioni.

Dal 19 marzo fino al 26, 150mila partecipanti e 4mila rappresentanti della stampa provenienti dai quattro angoli del pianeta si sono riuniti nella città sul Reno per scoprire le creazioni che costituiranno le grandi tendenze del prossimo anno.

Tra le novità più interessanti, l’annuncio della partnership tra TAG Heuer, Google e Intel per il lancio di uno smartwatch di lusso alimentato da tecnologia Intel e Android Wear.

“Unire l’orologeria svizzera e la Silicon Valley significa creare una sinergia tra innovazione tecnologica e legittimità di manifattura orologiera. La nostra è una collaborazione ‘win-win’, una partnership vantaggiosa per tutti, il potenziale per le nostre tre aziende è enorme”, ha detto Jean-Claude Biver, Presidente della divisione Orologi del gruppo LVMH e CEO TAG Heuer.

“Unendo la bellezza con la tecnologia, l’orologio svizzero ha ispirato allo stesso tempo generazioni di artisti e di ingegneri, inclusi noi di Google. Siamo quindi elettrizzati di lavorare con TAG Heuer e Intel per apportare un’unica miscela di emozione e innovazione al mercato del lusso. Insieme, usando la piattaforma Android Wear, possiamo immaginare un orologio migliore, più bello, più ‘smart’”, ha commentato David Singleton, Director of Engineering di Android Wear.

L’azienda ginevrina, sempre a Basilea, ha svelato anche l’edizione speciale TAG Heuer Formula 1 dedicata al suo nuovo testimonial David Guetta che vanta una serie di funzioni utili per i viaggi, GMT, il simbolo giorno/notte – blu e nero – e i codici dei locali, con il suo imponente bracciale a polsiera.

Inoltre, la casa ginevrina, ha lanciato alcuni modelli in edizione limitata dedicati ai 30 anni di partnership con il team McLaren di Formula 1, alla stella del Real Madrid Cristiano Ronaldo e alla più recente ambassador, la top model Cara Delevingne.

Anche Gucci Timepieces ha scelto Baselworld per annunciare una speciale partnership con will.i.am per lo sviluppo di un dispositivo innovativo di tecnologia indossabile, con cui si potrà fare e ricevere telefonate, inviare e ricevere messaggi di testo e e-mail, musica, mappe, calendario, fitness e un sofisticato assistente personale attivato da comando vocale.

will.i.am ha detto di aver “coniato il termine “fashionology”… una fusione dei mondi della moda e della tecnologia, ed è esattamente quel che rappresenta questa collaborazione con Gucci”.

Omega, per celebrare Spectre, l’ultimo capitolo della saga di 007 in uscita nel 2015, ha pensato a un’edizione limitata del Seamaster Aqua Terra 150m che prende ispirazione dallo stemma della famiglia Bond ripetuto sia sul quadrante blu dell’orologio fino a creare un pattern sia sullo stemma e la lancetta gialla dei secondi posta al centro.

Anche Bulgari si avvicina alla tecnologia con il tanto atteso Diagono Magnesium, un classico segnatempo meccanico, di manifattura svizzera, ma con il valore aggiunto di essere interattivo e custode di personal data, dai codici bancari a tessere frequent flyer, raccolte su un Cloud 2.0.

Eberhard & Co. scrive un nuovo capitolo della storia di una delle sue collezioni più amate, espressione del consolidato legame della maison con il mondo delle auto d’epoca e dedica al più grande mito dell’automobilismo sportivo di tutti i tempi: Tazio Nuvolari 336.

Se Ferragamo ha portato a Basilea la nuova versione del bestseller F-80, che con il suo mood sport-luxury è diventato un’assoluta icona di stile, Louis Vuitton ha mostrato la nuova collezione di orologi Emprise caratterizzata dalla cassa quadrata in acciaio, ispirata ai bauli della maison, che rimane inalterata, mentre Giorgio Armani ha presentato in anteprima la collezione di orologi Emporio Armani Swiss Made Fall 2015.

In casa Hublot si festeggiano i dieci anni dell’iconico modello Big Bang, e per l’occasione è stato presentato davanti alla bellissima modella Bar Refaeli, il Big Bang Unico Full Magic Gold.

Ma non solo: la partnership tra Hublot e Italia Independent, annunciata nel novembre 2014, ha dato infatti origine ad un orologio caratterizzato dalla fusione tra Texalium, un materiale nuovissimo, e il design iconico del Big Bang: tra i protagonisti del salone, anche il Big Bang Unico Italia Independent

Immancabili i gioielli di lusso a Baselworld, tutti documentati nella nostra gallery, dalle novità di Meissen Couture a de Grisogono, che ha pensato alla collezione Vortice e Boule, passando per l’eleganza senza tempo di Chopard con una nuova interpretazione della linea Imperiale e Happy Hearts, che si apre al colore e affianca ai diamanti arricchisce di turchese, onice o madreperla.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.