Luxgallery > Abitare > Arredi e Design > BASE Milano apre in zona Tortona

BASE Milano apre in zona Tortona

Nell’Area ex-Ansaldo

base-milano
Vai allo speciale

A due settimane dall’inizio del Salone del Mobile 2016, uno dei quartieri clou del Fuorisalone, zona Tortona, dà il benvenuto a un nuovo progetto per la cultura e la creatività: BASE Milano.

Dopo l’apertura del Mudec – Museo delle Culture, gli storici spazi dell’ex Ansaldo hanno spalancato ieri sera le porte a un altro luogo di produzione culturale, sperimentazione e condivisione aperto alla città.

“Oggi, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e degli operatori che hanno reso possibile tutto questo – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche del lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajanirestituiamo ai cittadini uno spazio storico, oggetto di una trasformazione radicale che lo ha reso un polo culturale ad alto tasso di innovazione. Qui sarà possibile condividere idee e contenuti e i giovani creativi troveranno terreno fertile per costruire relazioni che possano favorire da un lato lo sviluppo artistico ed economico della città e dall’altro nuove opportunità lavorative”.

“Siamo orgogliosi di aver raggiunto il traguardo dell’apertura di BASE Milano nei dodici mesi previsti – ha dichiarato Matteo Bartolomeo, Presidente di BASE Milano. – Adesso ci attende una nuova sfida, che vorremmo condividere con tutta la città affinché l’ex Ansaldo possa davvero diventare un luogo di produzione e distribuzione nel campo dell’arte, della cultura e della creatività, vissuto quotidianamente. Una nuova base per scambiare idee, sviluppare progetti o semplicemente divertirsi e bere un caffè in un ambiente stimolante e aperto”.

Ex Ansaldo

Si tratta di un progetto ambizioso che si traduce oggi in uno spazio co-working (prima fase di attivazione a maggio con l’ingresso, tra gli altri, di Wikimedia Italia, l’Associazione per la diffusione della conoscenza libera impegnata dal 2005 in progetti a favore dell’open culture, e una seconda fase a luglio con l’arrivo di numerose realtà creative), una caffetteria e una lounge sempre aperte, la nuova foresteria-residenza d’artista casabase (attiva da giugno), aree per mostre, workshop ed eventi temporanei, laboratori, un fitto calendario di eventi, incontri, proposte di intrattenimento.

Primo appuntamento da non perdere nei 6000 metri quadri di BASE è la mostra-laboratorio Visual Making (30 marzo – 17 aprile), realizzata da Opendot in collaborazione con Claude Marzotto e Daniela Lorenzi, sul tema della sperimentazione grafica tra digital fabrication e stampa artistica artigianale. Immediatamente a seguire, Book Pride, la fiera degli editori indipendenti promossa da Odei (1- 3 aprile), appuntamenti entrambi che vedono l’editoria come primo ambito di esplorazione.

E poi sarà la volta degli eventi ospitati durante il Fuorisalone milanese di cui vi parleremo nel nostro calendario giornaliero sugli appuntamenti da non perdere durante la Milano Design Week 2016.

BASE Milano apre in zona Tortona

www.base.milano.it

Vai allo speciale