9 febbraio 2016

Ballo del Doge 2016

Il racconto del party più esclusivo del Carnevale di Venezia 2016

Ballo del Doge 2016

Quest’anno “l’evento mondano più ambito e lussuoso del mondo” – così lo definì anni fa Vanity Fair – ha voluto far volare con la fantasia i propri ospiti, principalmente stranieri, in un’atmosfera quanto mai magica, dove innocenza e trasgressione, gioco ed eleganza, purezza e seduzione si sono intrecciati per dar vita a una festa meravigliosa, onirica, un inno alla capacità umana di trasformare il sogno in realtà.

Il Ballo del Doge, ormai giunto con successo alla sua 23° edizione, si è tenuto sabato 6 febbraio come da consuetudine nelle splendide sale di Palazzo Pisani Moretta. Ad allestire il tutto nelle più belle vesti mai viste da un edificio d’epoca, la regina del Carnevale veneziano e non solo: Antonia Sautter, tedesca di origini ormai adottata dalla sua amata Venezia, stilista e creatice di costumi incredibili non soltanto in occasione di eventi speciali ma anche per il cinema, la televisione e il teatro, infine organizzatrice delle più richieste – e costose – feste dell’intero pianeta.

Il Ballo del Doge è una sua creazione dall’inizio alla fine, un’esperienza iniziata ormai diversi anni fa e divenuta la punta di diamante del carnevale veneziano, sebbene l’accesso resti riservato a pochi fortunati.
Coloro che anche quest’anno hanno avuto la gioia di poter varcare le porte di Palazzo Pisani Moretta si sono ritrovati d’improvviso trasportati in un mondo “altro”, un eden colorato in cui acrobati e ballerini, giocolieri, musicisti, comparse, artisti per un totale di un centinaio di presenze hanno animato “The secret garden of dreams”. Tre, in realtà, i giardini creati dalla geniale immaginazione della Sautter: l’Oniricum, dedicato alla Creazione e all’Innocenza, al piano terra; l’Immaginarium avente come protagonisti i Ricordi e la nostalgia dell’infanzia al primo piano; infine, il Desiderium, luogo di Sogni Proibiti, Seduzione e velata Trasgressione nell’esclusivo secondo piano.

Come ogni anno, le maschere presenti sono state accolte da uno spettacolo di benvenuto tra musica e acrobazie, rimanendo sin da subito a bocca aperta davanti al fascino di un mondo incantato trasformato in qualcosa di reale. A seguire, si è tenuta una deliziosa cena che quest’anno ha voluto sorprendere sempre di più gli ospiti: a occuparsene è stato infatti lo chef stellato Corrado Fasolato accompagnato in questa avventura da Rosita Dorigo, prima food designer d’Italia, la quale ha catturato l’attenzione dei commensali durante la sfilata delle pietanze.

Dopo cena spazio ai balli e agli incredibili spettacoli con professionisti scelti personalmente dalla Sautter tra i migliori artisti del mondo, oltre alla presenza di numerosi barman di valore che, per una sola notte, si sono prestati al fine di allietare gli invitati tra una perfomance e una danza.

Tra i nomi da citare presenti alla serata più magica dell’anno la Contessa Marta Marzotto, il cantante Zucchero Fornaciari, la stilista Alberta Ferretti, la scrittrice e autrice televisiva Antonella Boralevi e Gabriella Scarpa, Presidente del gruppo LVHM Italia. Oltre, ovviamente, a noi di Luxgallery, seduti al grazioso tavolo della Creatività.

Ballo del Doge 2016: Alberta Ferretti - Antonia Sautter

Chiara Giacobelli

Info: www.antoniasautter.it

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.