14 ottobre 2015

Balenciaga l’ultima sfilata di Alexander Wang

In passerella a Parigi la moda donna primavera estate 2016

Alexander  Wang – Balenciaga primavera estate 2016

Niente lacrime, Alexander Wang preferisce una corsa sorridente, con tanto di selfie, per dire addio a Balenciaga.

A fare da cornice all’addio di Wang alla direzione creativa della maison francese è stata la passerella dedicata alla collezione moda donna primavera estate 2016, andata in scena venerdì 2 ottobre, quarto giorno di Parigi Fashion Week.

Attesissima, insieme a quella di Givenchy a New York e a poche altre, la sfilata di Balenciaga a Mode à Paris ha catalizzato l’attenzione degli addetti ai lavori e non solo. Il divorzio con Wang, annunciato lo scorso luglio, arriva dopo 3 anni di lavoro intenso, collaborazioni proficue e un cambio di rotta stilistico per la maison fondata Cristobal Balenciaga.

“Mi sento come se mi fossi laureato; è l’ultimo giorno di scuola”.  Ha commentato così Alexander Wang la fine della sua avventura come direttore creativo di Balenciaga, entusiasta e con una collezione giusta ed equilibrata apprezzata anche da Francois-Henri Pinault, che l’ha salutato con una pacca sulla spalla, dopo aver assistito alla sfilata accompagnato dalla moglie Salma Hayek, .

Alexander  Wang - Balenciaga primavera estate 2016

Ospitata dallo storico Centre Laennec, allestito con quattro piscine lunghe e strette che formavano una croce, sulla passerella di Mode à Paris, Alexander Wang ha portato in scena abiti total white (bianco, avorio e crema) che strizzano l’occhio alla lingerie, tanto da essere indossati con pantofole basse in pizzo e intimo molto spesso in bella vista.
Casual e portabile, completano gli outfit pantaloni cargo, giacche a vento e T-shirt, Wang non rinuncia alla sua anima nemmeno per questa sua ultima collezione per Balenciaga facendosi però testimone al tempo stesso della maestria e dell’alto artigianato che da sempre caratterizzano le creazioni della maison.

La collezione primavera estate 2016 di Balenciaga è ricca di dettagli e preziosa nei tessuti dedicata a una donna pratica nel modo e eterea nello spirito.

Dopo settimane di rumors, mercoledì 7 ottobre, è stato poi nominato il nuovo direttore creativo di Balenciaga. Sulla poltrona di Alexander Wang si è seduto infatti il designer tedesco Demna Gvasalia, che dopo essersi fatto le ossa da Margiela e Louis Vuitton, è oggi a capo della sua linea Vêtements. La maison del Gruppo Kering volta di nuovo pagina, la curiosità dei fan di Balenciaga è alle stelle ma toccherà aspettare l’inizio del 2016 per scoprire di che pasta è fatto Gvasalia.

Salma Hayek Francois-Henri Pinault alla sfilata di Balenciaga

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.