7 ottobre 2015

Balenciaga chiama Demna Gvasalia al posto di Wang

Nuovo direttore creativo

Balenciaga chiama Demna Gvasalia al posto di Wang

Venerdì scorso alla Parigi Fashion Week lo stilista Alexander Wang ha presentato la sua ultima collezione per Balenciaga, dopo l’annuncio via comunicato stampa con data 31 luglio, con cui si ufficializzava la decisione congiunta di non proseguire la collaborazione dopo soli tre anni.

Dopo mesi di  indiscrezioni, oggi è stato nominato il nuovo direttore creativo di Balenciaga: Demna Gvasalia.

Lo stilista 34enne ha fondato nel 2014 una delle etichette più interessanti degli ultimi tempi, il brand parigino “underground” Vêtements, dopo anni di esperienza da Margiela e Louis Vuitton.

Gvasalia sostituirà Wang a partire da oggi, mercoledì 7 ottobre e presenterà la sua prima collezione per la griffe, che fa parte del gruppo Kering, il prossimo marzo durante Mode à Paris, e ovviamente continuerà parallelamente a disegnare le collezioni Vêtements.

“Sono estremamente onorato ed eccitato di avere la possibilità di portare la mia visione creativa da Balenciaga – ha detto il designer - una maison con una storia eccezionale, capace di superare i confini della modernità nella moda. Non vedo l’ora di espandere il dna di Balenciaga e scrivere insieme alla squadra un nuovo capitolo della sua storia”.

Ultima sfilata di Wang per Balenciaga

Nato in Georgia, Gvasalia ha studiato economia alla Tbilisi State University prima di iscriversi alla Royal Academy of Fine Arts di Anversa, l’accademia belga che negli anni ’80 diede i natali ai Sei di Anversa, il gruppo di stilisti belga contemporanei formato da Walter Van Beirendonck, Ann Demeulemeester, Dries van Noten, Dirk Van Saene, Dirk Bikkembergs e Marina Yee.

Dopo il diploma in fashion designer nel 2006, Gvasalia ha iniziato a collaborare con uno dei sei di Anversa, Van Beirendoncks, per le collezioni uomo. Entrato nel 2009 da Maison Margiela, dopo che il fondatore abbandonò le scene, è stato responsabile delle collezioni donna fino al 2013, prima di passare da Louis Vuitton, dove ha ricoperto il ruolo di senior designer del pret-à-porter femminile, inizialmente sotto la guida di Marc Jacobs e poi con Nicolas Ghesquière.

Ma è con Vêtements, griffe fondata in tandem con il fratello Guram, che Gvasalia si è guadagnato un posto al sole nella scena internazionale del fashion, attirando l’attenzione di importanti editor e celebs tra cui Kanye West e Jared Leto.

“Volevamo qualcuno con una visione, in grado di rimischiare le carte”, ha detto Isabelle Guichot, CEO di Balenciaga a wwd. “Sono rimasta davvero sorpresa dalla sua capacità di sviluppare un approccio al marchio veramente nuovo e personale … come deve essere l’atteggiamento, la silhouette, il volume…”

Gvasalia arriva a Balenciaga in un momento cruciale: la maison si prepara a celebrare due importanti pietre miliari nel 2017, il 100 ° anniversario della fondazione del marchio, e l’80 ° dell’opening del suo negozio di riferimento sulla Avenue George V di Parigi.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.