14 maggio 2015

Bacardi elegge il miglior bartender del mondo 2015

E' Franck Dedieu

Franck Dedieu, vincitore della Bacardi Legacy Global Cocktail Competition 2015

Bacardi ha incoronato il miglior bartender del mondo.
Qualche giorno fa, infatti, a Sidney si è tenuta la finale della Bacardi Legacy Global Cocktail Competition 2015 che ha visto trionfare Franck Dedieu del bar Redwood di Lione.

Il vincitore ha incantato la giuria internazionale con il suo cocktail Le Latin, una ricetta a base di Bacardí Carta Blanca, vino bianco e salamoia di olive.

Alla fase finale hanno avuto accesso 33 barman usciti vincitori dalle competizioni nazionali e Franck Dedieu ha avuto la meglio grazie a un drink originale e iconico al tempo stesso.

“Le Latin è un cocktail che mixa tutto gli elementi che cerchiamo in un cocktail Legacy; si tratta di una bevanda che potrà essere realizzata e apprezzata in tutto il mondo per molti anni a venire”, ha commentato infatti Dickie Cullimore, ambasciatore globale del marchio Bacardi.

Accanto a Dedieu sul podio sono saliti il neozelandese Barney Toy con The Pan Am Cocktail e il bartender libanese Jad Ballout con il suo El Mediterráneo.

A rappresentare l’Italia alla finale ci ha pensato Federico Tomasselli, trionfatore della tappa italiana 2015 della Bacardi Legacy Global Cocktail Competition.
Ventiseienne romano, cresciuto tra i pub di Londra, Tomasselli ha portato in Australia il suo Cuban Saint, rivisitazione del Daiquiri con aggiunta di liquore Frangelico, assenzio, succo di lime e zucchero bianco di canna.

Finalisti Bacardi Legacy Global Cocktail Competition 2015: Barney Toy, Franck Dedieu e Jad Ballout

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.