9 aprile 2015

Arts & Foods in mostra alla Triennale

Expo 2015 sbarca nel cuore di Milano

Arts & Foods in mostra alla Triennale

Mentre fervono i lavori nel cantiere di Rho, il primo padiglione di Expo 2015 apre le porte al grande pubblico nel cuore di Milano.

Palazzo della Triennale ospita da oggi al 1 novembre la grande mostra “Arts & Foods. Rituali dal 1851”, unica area tematica dell’Esposizione Universale realizzata in città.

La rassegna, curata da Germano Celant e allestita dello Studio Italo Rota, mette a fuoco la pluralità di linguaggi visuali e plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851, anno della prima Expo a Londra, fino ad oggi hanno ruotato intorno al cibo, strizzando l’occhio allo slogan della kermesse meneghina “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Strumenti di cucina e tavole imbandite lasciano spazio alle testimonianze di artisti, scrittori, film makers, grafici, musicisti, fotografi, architetti e designer che, dall’Impressionismo e dal Divisionismo alle Avanguardie storiche, dalla Pop Art alle ricerche più attuali, hanno contribuito allo sviluppo della visione e del consumo del cibo.

Siamo molto soddisfatti del percorso artistico proposto da Arts & Foods – ha spiegato il Commissario Unico del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe SalaGrazie a questa Area tematica inserita nel contesto della Triennale non solo portiamo nel cuore di Milano il tema dell’Esposizione Universale, l’alimentazione, ma permetteremo agli amanti e agli appassionati di arte che durante i sei mesi dell’Expo visiteranno la nostra città di godere di opere uniche, che hanno segnato la storia. La collaborazione con le strutture museali di tutto il mondo è fondamentale nel progetto che Germano Celant ha disegnato. Siamo certi che il risultato sarà all’altezza delle attese e ci renderà orgogliosi di aver potuto ospitare una mostra di così importante valore internazionale”.

Spazio Vivo di Snaidero

Protagonisti della mostra anche brand di lusso made in Italy come Ernestomeda, presente con la cucina Z.Island progettata da Zaha Hadid, e Snaidero che mette sotto i riflettori la cucina Spazio Vivo, disegnata nel 1968 dall’Architetto Virgilio Forchiassin.

A pochi giorni dal Salone del Mobile 2015, la Triennale inaugura in grande stile anche la nuova balconata panoramica sospesa sul Parco Sempione che ospiterà il Ristorante Terrazza Triennale, affidato allo chef Stefano Cerveni e disegnato da Paolo Brescia e Tommaso Principi di OBR.

Terrazza Triennale

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.