1 febbraio 2010

Arte, i nuovi centri

Roma, Napoli, Milano e non solo: un mondo in fermento

Arte, i nuovi centri

Nonostante la crisi, l’arte vede crescere progetti e iniziative che muovono investimenti e opere conosciute o appena create.

Tra i progetti annunciati, l’apertura del Musée de l’Ermitage di Sanpietroburgo all’arte contemporanea con una nuova area che verrà aperta nel 2014 per un progetto che ha un costo previsto di 75 milioni di euro. Sta invece per essere inagurato il Design Museum Holon in Israele creato sull’idea avveniristica di Ron Arad, che sarà aperto al pubblico il 31 gennaio.

Intanto, è in fermento anche mondo dell’arte italiana con progetti in cantiere o quasi ultimati, a Roma, Milano e Napoli, ma non solo, sul fronte privato e sul fronte pubblico.

Partiamo dalla capitale.

Oltre a Maxxi e Macro, la primavera potrebbe portare la riapertura di Palazzo Barberini con il recupero del piano terra dello storico palazzo, sede della Galleria Nazionale d’Arte Antica. Sta per essere presentata anche la Pelanda, spazio pubblico per l’arte e la produzione culturale contemporanea, all’interno del recinto dell’ex Mattatoio di Testaccio.

Sono stati già svelati, intanto, i tesori scoperti sotto a Palazzo Valentini – terme, case mosaici del II-IV secolo d.C. – la cui visione è integrata da un progetto multimediale, primo e unico in Italia. Grazie alla tecnologia, i visitatori possono vedere queste strutture com’erano un tempo, ma soprattutto può assistere alla rinascita di questi reperti.

Pone, a sua volta, l’attenzione sulle arti multimediali il C.A.R.M.A. Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate che si propone di diffondere il lavoro degli artisti di oggi mantenendo sempre uno sguardo sulla storia.

Punta sull’arte contemporanea Milano, in attesa dell’Expo 2015. Il 18 novembre 2010 verrà inaugurato, con una rassegna dedicata a a Giuseppe Pellizza da Volpedo, il Museo del Novecento all’Arengario di Italo Rota, dove su una superficie di 8.400 metri quadrati troveranno posto circa 3.500 opere che fanno già parte del patrimonio comunale, dalla Metafisica al Futurismo, alla Transavanguardia. Ci saranno anche un ristorante, una biblioteca e un cinema.

In cantiere il museo progettato da Daniel Libeskind nell’area Citylife dell’ex Fiera, che sarà pronto, si crede nel 2013, e il Museo delle Culture Extraeuropee nell’ex area industriale Ansaldo, in zona Tortona, ideato da David Chipperfield, che vedrà la luce nel 2012.

Intanto hanno aperto le porte al pubblico la Bocconi Art Gallery, Ostrakon con due sedi, una in via Pastrengo e l’altra in via Moscova, Cinquantasei-56, che unisce, cucina, arte e musica.

Indubbia la vitalità di Napoli. Ecco la In Form of Art Gallery che, già presente con uno spazio in Via Montesanto, ha inaugurato una seconda sede, in via Port’Alba.
Il 24 gennaio riapre al pubblico la storica sede napoletana della Galleria Lia Rumma in Via Vannella Gaetani con la personale di Marzia Migliora “Forever Overhead”, che precede l’inaugurazione della nuova sede milanese di Via Stilicone.

Ecco altre novità italiane.

Il 28 gennaio 2010 con “Anemos” di Stefano Zardini inaugura a Bologna Art Pop Up, in occasione di Arte Fiera Art First. Il concept nasce dare spazio alle più svariate espressioni d’arte e ai suoi maestri, con una location che dovrà esprimere, di volta in volta, l’unicità irripetibile di ogni opera.

Aspira a diventare punto di riferimento per la produzione artistica veneziana la Sala del Camino nel complesso di SS. Cosma e Damiano, sull’isola della Giudecca, che parte con un programma di residenza sui generis per i giovani, Spot – studio dal vivo.

Vuole diffondere l’arte toscana moderna e contemporanea a livello nazionale la Galleria d’Arte Le Stanze di Livorno.

Per finire, sono nati in provincia di Enna il Museo Archeologico di Aidone e il Museo della Cartapesta a Lecce.

www.dmh.org.il

www.unibocconi.it/bag

http://www.informofart.com/

http://www.liarumma.it/
www.artpopup.net
www.gallerialestanze.it

http://www.e-ven.net/

Caterina Varpi

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.