27 gennaio 2015

Arte Fiera Bologna 2015, boom di visite

Registrate oltre 52.000 presenze

Morandi a Arte Fiera Bologna 2015

L’edizione numero 39 di Arte Fiera, appuntamento chiave in Italia per gli appassionati di arte moderna e contemporanea, si è rivelata un successo.

Dal 23 al 26 gennaio 2015 Bologna ha ospitato 218 espositori, tra cui 188 gallerie e oltre 2mila opere firmate da più di 1.000 artisti.

Affluenza massiccia già nel giorno del vernissage e poi a crescere nei giorni di apertura al pubblico, soprattutto nel weekend, con lunghe file alle casse ben prima dell’apertura degli ingressi.

Ieri, giorno di chiusura della fiera, le presenze registrate sono state oltre 52.000, circa il 10% in più di pubblico rispetto all’anno scorso. Avvistato nei padiglioni 25 e 26 di BolognaFiere anche il cantante Gianni Morandi, un habitué di Arte Fiera.

Il presidente Duccio Campagnoli ha speso parole ricche di entusiasmo nella conferenza di chiusura: “con un giro d’affari che si aggira tra i 28/30 milioni di euro e un incremento del 20% delle vendite rispetto all’anno passato, Arte Fiera 2015 vince la scommessa e conferma la propria importanza culturale nella storia dell’Arte italiana”.

Successo con decine di migliaia di persone anche in città per l’Art White Night, la Notte bianca dell’Arte che ha realizzato oltre 160 iniziative sabato 24 gennaio in una formula che fa di Bologna la capitale dell’arte italiana. Tra i protagonisti Mike Leigh, che ha presentato l’anteprima nazionale di “Turner” al cinema Lumiere, evento promosso da Arte Fiera in collaborazione con la Cineteca di Bologna, e Foody, la mascotte di Expo 2015 che dopo il giro tra gli stand della Fiera, ha animato e divertito molte iniziative della Notte Bianca.

Ottimo riscontro anche sul web: il sito ufficiale ha ricevuto il 27% in più di visite (190.854) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, mentre i fan su Facebook e Twitter hanno movimentato i profili social della manifestazione. Boom di visualizzazioni anche per il canale dedicato di YouTube.

Non perdete nella gallery le 16 opere acquisite quest’anno da BolognaFiere grazie a un fondo di 100.000 euro. Per il terzo anno consecutivo l’expo bolognese arricchisce il proprio patrimonio d’arte che già vanta artisti come Boetti, Ventrone, Mondino, Scalco, Salvo e Capogrossi, solo per citarne alcuni, sostenendo chi investe in ricerca artistica, pur in un momento di mercato così difficile. La scelta delle acquisizioni è stata affidata ai direttori artistici Claudio Spadoni e Giorgio Verzotti.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.