11 gennaio 2016

Apple, lo stipendio 2015 di Tim Cook è di 10,3 milioni di dollari

Ma il direttore finanziario italiano ne guadagna di più

Archiviata una stagione natalizia con incassi record per l’App Store, si parla di oltre 1,1 miliardi di dollari che i clienti hanno speso nelle due settimane che si sono concluse il 3 gennaio 2016, arrivano altri numeri da capogiro a confermare lo stato di salute della casa di Cupertino.

Lo stipendio del CEO alla guida dell’azienda più ricca del mondo, come attestano il bilancio del quarto trimestre 2015 e le vendite record dei nuovi iPhone 6s, ha oltrepassato i 10 milioni di dollari l’anno scorso (2 di salario e 8 di bonus), superando i 9,2 milioni di dollari del 2014.

Ma, colpo di scena, Tim Cook non è al vertice nella piramide dei compensi dei piani alti di Apple: l’italiano Luca Maestri ha messo in cassaforte la bellezza di 25,3 milioni di dollari, l’81% in più rispetto all’anno precedente.

Il manager romano, che a partire dalla fine di settembre 2014 ricopre la posizione di Direttore Finanziario (CFO) al posto di Peter Oppenheimer, ha ricevuto un salario di 1 milione di dollari, azioni valutate 20 milioni di dollari e 4 milioni di dollari di bonus.

La busta paga più ricca spetta però ad Angela Ahrendts, Senior Vice President della divisione retail e negozi online della Mela ed ex CEO di Burberry, che ha percepito un totale di 25,8 milioni di dollari fra salario, bonus e azioni.

Luca Maestri

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.