Luxgallery > People & Brand > Business > Apple apre un centro d’eccellenza a Napoli

Apple apre un centro d’eccellenza a Napoli

Cercasi nuovi sviluppatori

apple-store2

Lavorare per Apple è possibile anche senza trasferirsi nella Silicon Valley.

Lazienda più ricca del mondo, archiviata una stagione natalizia con incassi record, cerca nuovi talenti dell’informatica in Italia, dove oltre 75.000 posti di lavoro sono attribuibili all’App Store.

La casa di Cupertino aprirà a Napoli il primo centro europeo della Mela dove migliaia di studenti potranno ricevere una formazione d’eccellenza nel campo dello sviluppo delle App iOS.

“L’Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo – ha affermato Tim Cook. – Il fenomenale successo dell’App Store è una delle forze trainanti dietro gli oltre 1,4 milioni di posti di lavoro che Apple ha creato in Europa e presenta opportunità illimitate per le persone di tutte le età e aziende di ogni dimensione in tutto il continente”.

Lo scorso 10 novembre, il CEO di Apple ha potuto misurarsi da vicino con le nuove leve del Belpaese durante la visita all’Università Bocconi di Milano in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2015-2016.

Dietro al business di successo della casa di Cupertino si nasconde non per niente un cervello italiano migrato all’estero: Luca Maestri, il manager romano che a partire dalla fine di settembre 2014 ricopre la posizione di Direttore Finanziario (CFO) al posto di Peter Oppenheimer.

Non dimentichiamo, infine, che proprio in Italia Apple ha deciso di ampliare il proprio mercato come dimostra la prossima apertura di un mega Apple Store negli spazi del cinema Apollo.