8 maggio 2015

Anna Wintour vota i look del Met Gala 2015

E difende Rihanna

Anna Wintour vota i look del Met Gala 2015

Altro che Diavolo.

Anna Wintour si è mostrata più indulgente che mai nel giudicare i look visti sul red carpet del Met Gala di lunedì.

La direttrice di Vogue US è stata ospite del Late Night With Seth Meyers e ha dato i voti agli outfit sfoggiati dalle star al ballo charity che il Metropolitan Museum organizza in collaborazione con il Costume Institute per festeggiare l’annuale mostra sul mondo della moda.

In qualità di presidente dell’evento, è la Wintour a dettare il dress code; quest’anno, vista la retrospettiva dedicata all’Oriente, l’invito chiedeva un “Chinese white tie”, che ha creato non poco panico tra le celebs.

“Abbiamo avuto un sacco di telefonate da parte di persone che ci chiedevano di spiegare cosa significasse” specificando che si intendeva “cravatta bianca, con un tocco di Cina”.

Sempre durante lo show è stato chiesto alla 65enne il suo parere su alcuni look visti sul tappeto rosso e, anche le mise più controverse hanno avuto il benestare della fashion icon.

Rihanna Met Gala 2015

L’abito di Rihanna, che sui social si è subito trasformato in frittate e pizze, è stato definito da Mrs Wintour come “indimenticabile”.

“Ho molta voglia di parlarvi di questo vestito” ha detto. “Perché Rihanna è una vera star”.

“Ha cercato su internet alla ricerca di questo abito progettato da un famoso designer cinese Guo Pei” aggiungendo che “a quanto pare una sarta ci ha messo due anni per confezionarlo“.

Promossi anche il look dorato di Anne Hathaway firmato da Ralph Lauren ispirato a un “moderno artista cinese”, di Grace Coddington, Dwyane Wade e George Clooney, che “può indossare qualsiasi cosa”.

A sopresa la 65enne ha definito il look di Justin Bieber come uno dei suoi preferiti della serata.

La sua giacca nera con ricami dorati di Balmain ha conquistato la direttrice. “Si tratta di tutti i draghi cinesi realizzati con fili d’oro invecchiati”.

Justin Bieber Met Gala 2015

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.