5 febbraio 2015

Amarone 2011

A Verona la 12esima edizione di Anteprima Amarone

Anteprima Amarone 2011

Lo scorso weekend il Palazzo della Gran Guardia di Verona ha ospitato si terrà la 12esima edizione di Anteprima Amarone.

L’annata 2011 conquista le “5 stelle”, entrando così di diritto nell’albo d’oro delle migliori annate di sempre.

Organizzato dal Consorzio di tutela vini Valpolicella, come di consueto Anteprima Amarone segna l’entrata sul mercato dell’annata 2011 del grande Rosso veronese, dopo i tre anni di affinamento.

Protagonisti di Anteprima Amarone, 64 aziende dell’eccellenza che hanno mostrato a enoappassionati e giornalisti internazionali la propria annata a “5 stelle”.
40 sono stati invece i vini esplorativi degustati alla cieca e provenienti da sei diverse sottozone a dimostrazione di un livello di eccellenza qualitativa comune.

A contribuire all’eccellenza dell’annata 2011 di Amarone è stato “l’improvviso calo termico registrato nella notte tra il 6 e il 7 ottobre 2011 (da 20° a 12°), nel momento in cui le uve erano state appena messe a riposo, e il suo perdurare nelle settimane successive, ha determinato un rallentamento dell’appassimento con positivi effetti sulla fisiologia di questa seconda maturazione” ha evidenziato Diego Tomasi, del Centro di Ricerca per la Viticoltura Cra-Vit di Conegliano Veneto che ha condotto la commissione esplorativa.

“L’Amarone 2011 premia un tessuto imprenditoriale costantemente vocato alla qualità – ha dichiarato Christian Marchesini, presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella. – Se l’ingrediente segreto di questa annata è di natura meteorologica ugualmente importante è la capacità delle nostre aziende di assecondare la tradizione e la natura, esaltandole con la ricerca e il costante impegno verso l’eccellenza. Un valore, questo, diffuso in tutte le zone di produzione. Non sono io a dirlo ma l’Amarone 2011″.

Guardando al mercato le cifre sono davvero confortanti per il settore. Sono 12.759.505 le bottiglie di Amarone vendute nel 2014, mentre sono 12.649.600 quelle che debutteranno sul mercato quest’anno. Altro dato rilevante è che l’80% di queste andrà in giro per il mondo.

“C’è sempre più voglia di Amarone all’estero, dove già commercializziamo l’80% del nostro prodotto – ha detto Olga Bussinello, direttore del Consorzio Tutela Vini Valpolicella -, la crescita del prezzo nella Gdo è la dimostrazione che il brand del nostro vino di punta è ai massimi livelli. E lo dimostra anche con il confronto con gli altri grandi vini premium italiani: qui l’Amarone vince con il 15% di valore medio in più”.

Guardando alla geografia delle esportazioni il Paese in cui di vende di è più Amarone è la Germani seguito a distanza dalla Danimarca. Nel resto del mondo la parte del leone la fanno Canada e Usa.

Anteprima Amarone 2011 - Verona

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.