14 luglio 2015

AltaRoma 2015, trend haute couture inverno 2015

Il meglio delle collezioni presentate in occasione della kermesse romana

AltaRoma 2015 – Couriel Couture, haute couture inverno 2015

Si è chiusa l’edizione della rinascita di AltaRoma.
Dopo Parigi, la kermesse dedicata alle anticipazioni haute couture per l’inverno 2015 con un grande spazio dedicato agli stilisti emergenti ha infuocato i giorni, già caldi, della Capitale.

Se il giorno prima dell’inizio ufficiale di AltaRoma 2015, la maison Valentino ha festeggiato l’apertura del nuovo flagship store con la sfilata della collezione haute couture inverno 2015 tanto bella da generare 15 minuti di standing ovation, la kermesse capitanata da Silvia Venturini Fendi “ha aperto angoli incantevoli della città restituendo al mondo un’immagine sana, produttiva, creativa, colta e innovativa”.

Oltre a Valentino, cerchiamo di ripercorrere il meglio delle collezioni haute couture per l’inverno 2015 viste a AltaRoma 2015, così come gli eventi più salienti.

Nella meravigliosa cornice della Galleria Borghese, Azzedine Alaïa ha inaugurato, davanti a tantissimi ospiti, la mostra Couture/Sculpture. Aperta fino al 25 ottobre si tratta di una retrospettiva fatta di abiti che sono celebrazione couture del corpo umano.

AltaRoma 2015 - Pierpaolo Piccioli, Azzedine Alaia, Franca Sozzani, Alber Elbaz, alla mostra Azzedine Alaia Couture/Sculpture

Al debutto a Roma New Land Couture, in nuovo brand haute couture lanciato nei giardini di Villa Torlonia da Carlo Alberto Terranova, per anni braccio destro di Fausto Sarli.

Passando alle sfilate in calendario andiamo da Sabrina Persechino che propone una collezione haute couture inverno 2015 tra architettura e moda che ha come leit motiv insolite decorazioni arabeggiante alla maniera del Muqarnas. Curiel Couture si lascia invece ispirare dai Tudors e rende omaggio alla Regina Elisabetta simbolo, nel 20° e 21° secolo di stile, eleganza, civiltà, riservatezza e straordinario equilibrio.

La maison campana Chiaradè presenta una collezione, firmata dallo stilista Pasquale Pironti, che è un inno d’amore per le donne e alla forza-potere dello sguardo interiore, mentre l’haute couture per l’inverno 2015 di Vittorio Camaiani è una personale e contemporanea reinterpretazione dell’arte, dell’architettura e degli iconici colori dell’Antico Misr il nome che gli Arabi danno alla città del Cairo e allo stesso Egitto.

E poi ancora il progetto Phoular, accessori di lusso caratterizzati dalla stampa di foto su tessuto, e le creazioni haute couture per l’inverno 2015 di: Iuliana Mihai, Luigi Borbone, Ettore Bilotta, Rani Zakhem e Renato Balestra.

AltaRoma 2015 - Renato Balestra, haute couture inverno 2015

Accanto ai grandi della moda made in Italy ad AltaRoma 2015 sono stati protagonisti tantissimi giovani designer, dall’iniziativa 5+5New Designers at COIN Excelsior, passando per i finalisti del concorso di scouting Who’s on Next, vinto, nell’abbigliamento, da Lee Wood per L72 e negli accessori da Nicolò Beretta di Giannico e Lolita Lorenzo fino agli studenti delle scuola di moda, che hanno mostrato i loro final work.

Non è mancata anche quest’anno, World of Fashion 2015 l’evento diretto da Nino Graziano Luca che unisce Oriente e Occidente attraverso fantastiche creazioni d’alta moda. Protagonisti di questa 15esima edizione: lo stilista libanese Toufic Hatab, la fashion designer delle star hollywoodiane Michelle Salins, il sudafricano Hendrik Vermeulen, il marchio italiano Tahm by Nathalie Altomonte, Elvio Acevedo e Lisbeth Camargo.

AltaRoma 2015 - World of Fashion 2015

Questa XXVII edizione di AltaRoma si conclude quindi con il buon auspicio di riuscire a fare sistema con le altre città della moda italiana, Milano e Firenze, puntando sull’internazionalizzazione, su progetti ambiziosi e standard elevatissimi rispondendo così alle richieste del mercato globale che ci giudica come sistema-Paese. Ce la faranno i nostri eroi? Ai posteri l’ardua sentenza.

Nella nostra gallery trovate il meglio delle collezioni haute couture per prossimo inverno 2015 viste a AltaRoma 2015.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.